Coronavirus, lo studio choc: "Liverpool-Atletico ha causato 41 vittime"

Il match di Champions League è stato disputato in piena emergenza Covid lo scorso 11 marzo nel Regno Unito

La partita di calcio tra Liverpool e Atletico Madrid avrebbe contribuito in maniera significativa alla diffusione del coronavirus. Lo ha rivelato il settimanale britannico Sunday Times. Il match, valido per gli ottavi di finale di Champions League e disputato in piena emergenza Covid lo scorso 11 marzo, avrebbe infatti causato 41 vittime.

L'ultima partita a porte aperte giocata nel Regno Unito prima delle restrizioni per il coronavirus si era tenuta davanti a oltre 52mila spettatori, 3mila dei quali provenienti dalla Spagna dove era già in vigore un blocco parziale. Secondo quanto riferito dal settimanale britannico, gli assembramenti causati dallo svolgimento della partita avrebbero determinato 41 decessi per Covid-19 solo tra i cittadini britannici avvenuti tra i 25 e i 35 giorni successivi al match di Anfield. Lo studio è stato condotto da Edge Health, società che analizza i dati per il Servizio Sanitario nazionale britannico.

La partita di Champions, costata l'eliminazione ai Reds campioni d'Europa, avrebbe quindi scatenato ancora di più il coronavirus. La gara aveva già creato diverse polemiche per la possibile diffusione del Covid, così come era stato anche per quella disputata tra Atalanta e Valencia. Inoltre, secondo quanto riportato dal Sunday Times lo scorso 11 marzo in Spagna ci sarebbero state già 640mila persone positive al Covid-19, mentre nel Regno Unito sarebbero state circa 100mila. Nel mezzo delle polemiche, anche il sindaco di Madrid, Josè Luis Martinez Almedia, aveva ammesso che "quel match è stato un errore e, con il senno di poi, andava evitato".

Il mese scorso il sindaco dell'area metropolitana di Liverpool, Steve Rotheram, aveva chiesto l'apertura di una indagine sull'incontro di Champions League. "È scandaloso se le persone hanno contratto il coronavirus come risultato diretto di un evento sportivo che crediamo non avrebbe dovuto aver luogo - aveva dichiarato -. Ciò ha messo in pericolo non solo quelle persone, ma anche il personale in prima linea del SSN e altri nelle loro stesse famiglie che potrebbero averlo contratto. Abbiamo osservato un aumento della curva di infezione. Dobbiamo capire se alcune di queste infezioni sono dovute direttamente ai sostenitori dell'Atletico. Non è stato permesso loro di radunarsi nel proprio Paese, ma 3mila sono arrivati nel nostro e potrebbero aver diffuso il coronavirus. Il Governo si deve assumersi la responsabilità di non averli bloccati prima". E ora lo studio parla di 41 vittime in più per il coronavirus.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Montagner

Montagner

Lun, 25/05/2020 - 10:50

Perchè non indagare anche su Atalanta-Atletico di Madrid giocata a San Siro? . . . .

ROUTE66

Lun, 25/05/2020 - 11:32

Già perchè non indagare lì. SONO MESI CHE LO SCRIVO,disastro a BERGAMO,disastro a MILANO. Ma lì ci sono due pesi massimi in forza al PD,perciò meglio fare come le tre scimmiette,NON VEDO,NON SENTO, NON PARLO. ANZI SE PARLO Dò LA COLPA A FONTANA,ma l"apperitivo a MILANO non l"ha fatto uno di ROMA