La voce clamorosa: "Ronaldo lascia la Juve". Ecco dove va

Cristiano Ronaldo potrebbe ritornare al Manchester United a distanza di 12 anni dall'ultima volta. La Juventus rischia di perderlo in estate ma andrebbe a risparmiare 60 milioni di euro lordi ingaggio

La voce clamorosa: "Ronaldo lascia la Juve". Ecco dove va

Il futuro di Cristiano Ronaldo sembra essere sempre più lontano dalla Juventus nonostante un ricco anno di contratto che lega il lusitano al club bianconero. Il Real Madrid ha chiuso le porte in faccia al suo ex calciatore per bocca di Florentino Perez: "Non rientra nei nostri piani. Gli voglio bene, ma non tornerà perché non ha senso". C'è un altro suo ex club, però, come riporta la Gazzetta dello Sport, pronto a riaccoglierlo a braccia aperte: il Manchester United.

Il 36enne di Funchal è molto stimato dalla dirigenza dei Red Devils e dai suoi tifosi e un ritorno non è poi così fantamercato. Prima, però, c'è da portare al termine una stagione con la Vecchia Signora dove c'è da conquistare un posto in Champions League e da mettere in bacheca la Coppa Italia, poi ci sarà l'Europeo e parallelamente si penserà anche al mercato.

Mendes al lavoro

Cristiano sta continuando a lavorare a testa bassa per chiudere al meglio la stagione alla Juventus ma questa è senza dubbio una delle peggiori annate per il portoghese da sempre abituato a vincere titoli importanti nell'arco della stagione. Il tecnico dello United Ole Gunner Solskjaer gli ha strizzato l'occhio con una dichiarazione che lascia poco spazio ad interpretazione: "Lo rivorrei in squadra".

Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, Cristiano non sarebbe più contento della sua condizione alla Juventus e questo nonostante il ricco contratto da 31 milioni di euro netti a stagione fino al 30 giugno del 2022. Anche se in Italia paga meno tasse, Jorge Mendes, potente agente dell'ex Sporting Lisbona, si sta guardando attorno sul mercato alla ricerca di una squadra che possa fare a caso del suo assistito a livello economico e tecnico perché Cristiano si sente ancora un giocatore importante. Pur di tornare a Manchester CR7 sarebbe disposto ad un sacrificio ma di certo non accetterebbe un ingaggio inferiore a 20 milioni di euro.

Il più pagato della rosa dei Red Devils è il portiere spagnolo De Gea seguito dal francese Paul Pogba che ne percepisce 17. Pensare dunque ad un ritorno del portoghese allo United a 12 anni di distanza dall'ultima volta non è affatto un'utopia anche se non sarà un'operazione facile che si risolverà in poche settimane anche perché in tutto questo bisognerà accontentare anche le richieste della Juventus per il cartellino. Uno "scambio" con Pogba potrebbe essere la soluzione che metterebbe tutti d'accordo con il 28enne francese che a sua volta tornerebbe volentieri nel club che l'ha fatto conoscere al grande calcio

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti