Ecco chi sarà l'avversaria dell'Italia agli ottavi

L'Austria ha battuto per 1-0 l'Ucraina vincendo così lo scontro diretto e la possibilità di accedere agli ottavi di finale dove affronterà l'Italia di Roberto Mancini

Ecco chi sarà l'avversaria dell'Italia agli ottavi dell'Europeo. Cosa c'è da sapere

Sarà l'Austria del commissario tecnico tedesco Foda il prossimo avversario dell'Italia di Roberto Mancini, sabato 26 giugno a Wembley, agli ottavi di finale di Euro 2020. I biancorossi hanno avuto la meglio per 1-0 sull'Ucraina della vecchia conoscenza del Milan e del calcio italiano Andrij Shevchenko, grazie al gol di Baumgartner, chiudendo così il girone al secondo posto dietro all'Olanda prima a punteggio pieno e staccando così il pass al turno successivo dove ci saranno proprio gli azzurri.

3-1 alla Macedonia del Nord, 1-0 all'Ucraina e la sconfitta per 2-0 contro l'Olanda: è questo il ruolino di marcia della nazionale austriaca che rappresenta un avversario morbido per l'Italia, almeno sulla carta, sulla strada che porta ai quarti di finale dove con ogni probabilità ci sarà il Belgio di Kevin De Bruyne, Romelu Lukaku e Eden Hazard. Il giocatore più rappresentativo dell'Austria è sicuramente il capitano David Alaba, ex Bayern Monaco e prossimo giocatore del Real Madrid ma ci sono altri calciatori da tenere d'occhio.

Le insidie

L'Austria non è di certo l'avversario più temibile da affrontare agli Europei ma l'impegno andrà affrontato come sempre con tanta serietà. Oltre ad Alaba ci sono giocatori esperti come i difensori Friedl, Lainer ed Hinteregger, abituati a grandi palcoscenici. In mezzo al campo Lainer e Sabitzer del Lipsia, più Baumgartner, Baumgartlinger e Schlager rappresentano qualità, quantità ed esperienza. In attacco anche la "stella" è l'ex interista Marko Arnautovic, oggi allo Shanghai SIPG.

Due vittorie una sconfitta, quattro gol realizzati (tre in un colpo solo contro la modesta Macedonia del Nord), tre incassati: è questo il bilancio delle prime tre uscite dell'Austria che parte con gli sfavori del pronostico contro l'Italia. L'Austria si trova al 23esimo posto del ranking Fifa e nei precedenti con gli azzurri c'è parecchio equilibrio anche se pesano molto i match disputati in passato quando la nazionale biancorossa era sicuramente più valida: 16 vittorie azzurre, 12 austriache e 9 i pareggi nei 37 precedenti tra le due nazionali. Quella del 26 giugno, però, sarà una sfida importantissima per la squadra di Mancini che non può permettersi di steccare e di fermarsi sul più bello dopo aver vinto alla grande il girone A e a punteggio pieno.

La rosa dell'Austria

Portieri: Daniel Bachmaan (Watford), Pavo Pervan (Wolfsburg), Alexander Schaleger (Lask)

Difensori: David Alaba (Bayern Monaco), Aleksander Dragovic (Leverkusen), Marco Friedl (Werder Brema), Martin Hinteregger (Eintracht Francoforte), Stefan Lainer (Borussia Mochengladbach), Philip Leinhart (Friburgo), Philip Mwein (Mainz), Stefan Posch (Hoffenheim), Christopher Trimmel (Herha Berlino), Andreas Ulmer (Salisburgo)

Centrocampisti: Husein Balic (Lask), Julian Baumgartlinger (Bayer Leverkusen), Cristoph Baumgartner (Hoffenheim), Florian Grillitsch (Hoffenheim), Stefan Ilsanker (Eintracht Francoforte), Konrad Laimer (Lipsia), Valentino Lazaro (Borussia Mochengladbach), Marcel Sabitzer (Lipsia), Louis Schaub (Lucerna), Xaver Schlager (Wolfsburg), Alessandro Schopf (Schalke)

Attaccanti: Marko Arnautovic (Shanghai SIPG), Adrian Grbic (Lorient), Micheal Gregoritsh (Augsburg), Sasa Kalajdzic (Stoccarda), Karim Onisiwo (Mainz)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti

Grazie per il tuo commento