La Ferrari dietro l'Alfa. C'è Lewis per rovinare la storia della Red Bull

Hamilton super pole e avvisa: «Non mi sposto» Verstappen insegue il record di 12 gp di fila vinti

La Ferrari dietro l'Alfa. C'è Lewis per rovinare la storia della Red Bull
00:00 00:00

Le sedute di allenamento, ma anche i momenti di relax - svelati nei video su Instagram - tra ping pong, puzzle complicatissimi, sfide a «Partners» (un gioco di società per allenare lo spirito di squadra) e le canzoni nostrane, in primis Albachiara di Vasco Rossi, improvvisata e leggermente rivisitata alla chitarra dal portiere Francesca Durante, nella foto («sei chiara come... la Beccari», verso dedicato alla giovanissima sammarinese con cittadinanza italiana classe 2004). Clima disteso nel ritiro delle azzurre del pallone, pronte a iniziare la loro seconda avventura mondiale di fila. Sarà la casa degli All Blacks, l'Eden Park di Auckland dove si è giocata anche la gara di esordio delle neozelandesi, a «battezzare» domani alle 8 (ora italiana, diretta su Rai 1) l'esordio iridato contro l'Argentina. La speranza è di rivivere lo straordinario cammino di 4 anni fa in Francia quando la truppa del ct Milena Bertolini arrivò ai quarti.

Gruppo rinnovato rispetto all'ultimo deludente Europeo, finito al primo turno, con le esclusioni eccellenti di Sara Gama e Aurora Galli e il giusto mix tra veterane e nuove leve come la già citata Beccari, Emma Severini (classe 2003) e Giulia Dragoni (2006), tutti talentuosi prodotti dei Centri Federali Territoriali.

La delegazione azzurra è passata dal grande calore dei tifosi (in 200 avevano assistito al primo allenamento in terra neozelandese sulle tribune di Shepherds Park) ai momenti di panico a causa della sparatoria in un edificio del centro di Auckland, un evento tragico in cui hanno perso la vita tre persone che aveva fatto ritardare per questioni di sicurezza la seduta delle azzurre di giovedì. Ora non resta che il debutto, già decisivo per sperare nel passaggio agli ottavi.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica