Finisce pari Genoa-Sassuolo: spettacolo al Ferraris

Una partita combattuta, segnata dal recupero al 93esimo dei rossoblù

Finisce pari Genoa-Sassuolo: spettacolo al Ferraris

Finisce 3-3 tra Genoa e Sassuolo, protagoniste di un match bellissimo, pieno di gol e colpi di scena che ha tenuto tutti col fiato sospeso fino al definitivo pari rossoblù, ormai insperato, arrivato al 92'. Dopo il ko rimediato contro l'Inter nell'ultimo turno di campionato, Gasperini, che deve rinunciare a Matri e Perotti, opta per un offensivo 4-3-3, con Iago Falque, Lestienne e Fetfatzidis a comporre l'inedito tridente d'attacco ligure. Sponda Sassuolo, dopo il pareggio contro l'Udinese, Di Francesco conferma anche lui il 4-3-3, con Sansone e Berardi ad agire ai lati di Zaza. La gara è fin dai primi minuti scoppiettante e già al 7' arriva la prima occasione da gol: Sansone, scattato sulla linea del fuorigioco, fa tutto bene prendendo il tempo alla difesa genoana, ma a tu per tu con Perin si fa ipnotizzare dall'estremo rossoblù.

Il Sassuolo è padrone del gioco e, al 16', torna a far paura con Brighi che di testa da buona posizione trova la risposta d'istinto che salva il risultato. I padroni di casa non riescono ad arginare l'offensiva degli uomini di Di Francesco che, al 19', trovano la rete del vantaggio su rigore con Berardi che, dopo essere stato atterrato in area da Lestienne, batte Perin, che aveva comunque intercettato il pallone, con una potente conclusione.

Stordito dallo svantaggio, il Genoa prova a rialzare la testa e, al 24', con un'azione pregevole trova il gol del pareggio con Iago Falque che, dopo aver ricevuto il pallone da Lestienne, scatta, defilato sulla destra, alle spalle dei difensori ospiti battendo con un preciso mancino l'incolpevole Consigli.

Commenti