"Racing it's coming home". E questa volta finisce così

Racing it's coming home è lo striscione esposto a Silverstone. Questa volta ai tifosi inglesi è andata bene con Hamilton che ha battuto la Ferrari di Leclerc

"Racing it's coming home". E questa volta finisce così

Charles Leclerc ha accarezzato a lungo l'idea di poter vincere il gran premio di Gran Bretagna ma alla fine si è dovuto inchinare, a tre giri dalla fine, allo strapoter della Mercedes del solito Lewis Hamilton. Il 23enne monegasco si è ritrovato al primo posto a inizio gara per via del contatto tra Verstappen ed Hamilton costato poi 10 secondi di penalità al sette volte campione del mondo che nonostante questo ha poi vinto la gara in rimonta. Secondo posto per Leclerc dunque, che in caso di vittoria avrebbe tirato un altro schiaffo in faccia all'Inghilterra dopo quello rifilata dall'Italia del calcio ai Tre Leoni una settimana fa. Terzo posto per l'altra Mercedes di Valterri Bottas, sesto Carlos Sainz.

It's coming home

"It's coming home", questo slogan è stato lanciato dagli inglesi dalla serata di mercoledì 7 luglio una volta raggiunta la finale di Euro 2020 dopo aver battuto la Danimarca e che è andata avanti per quattro giorni fino alla finale. 'Racing it's coming home', ovvero la Formula 1 o più in generale il mondo dei motori sta tornando a casa, è stato questo uno degli striscioni apparso sulle tribune stracolme di pubblico a Silverstone dove è andato in scena il primo tentativo di rivoluzione per il Circus con le qualifiche il venerdì e ma mini-gara con la Sprint Race del sabato.

Lewis Hamilton come sempre ha tolto le castagne dal fuoco agli inglesi vincendo una gara difficile dopo aver ricevuto 10 secondi di penalità per l'incidente avvenuto a inizio gara con Verstappen. Lo striscione "Racing it's coming home" è rivolta al fatto che a Silverstone nel 1950 si è corsa la prima gara di Formula 1, dove è nata la Formula Uno (il calcio come il campioanto di F1 sono dunque native dell'Inghilterra). Gli inglesi questa volta si sono salvati in calcio d'angolo e grazie a uno dei loro sportivi più forti di tutti i tempi che vuole vincere il suo ottavo titolo mondiale per essere il più vincente di sempre della storia della Formula Uno.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti