Finito l'incubo di Dybala. Ma spunta un altro caso

Dybala come da protocollo ha effettuato il doppio controllo con test diagnostici per il coronavirus risultando negativo. Ma spunta un altro caso...

Finito l'incubo di Dybala. Ma spunta un altro caso

Paulo Dybala è finalmente guarito dal coronavirus. Dopo 46 lunghi giorni l'attaccante della Juventus può dirsi definitivamente guarito visto l'esito negativo di entrambi i tamponi a cui si era sottoposto nei giorni scorsi. Lo stesso club bianconero ha dato la notizia sui suoi canali ufficiali: "Paulo Dybala ha effettuato, come da protocollo, il doppio controllo con test diagnostici (tamponi) per il coronavirus-Covid 19. Gli esami hanno dato esito negativo. Il giocatore è pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento domiciliare".

Nei giorni scorsi era circolata la voce, a questo punto infondata, circa la positività dell'ex attaccante del Palermo con Oriana Sabatini che aveva invece voluto subito mettere a tacere questa fuga di notizie: "Paulo non è ritornato ad essere positivo, dobbiamo solo aspettare. Deve fare gli ultimi test e vedremo ma le cose che sono uscite non provengono da noi. Il mio ultimo tampone era negativo ma finché non avremo la certezza, non diremo nulla. Siamo proprio come tutte le altre persone". Dybala potrà dunque tornare ad allenarsi serenamente in via individuale presso la Continassa e in un secondo momento con tutti gli altri compagni, in sedute di gruppo ma in totale sicurezza, a partire dal 18 maggio.

Bella e brutta notizia

La notizia della negatività al coronavirus da parte di Paulo Dybala stride però con un'altra notizia che arriva sempre da Torino, sponda granata. Il club di Urbano Cairo, infatti, senza specificare il nome del calciatore interessato ha informato come un tesserato sia risultato positivo al coronavirus dopo gli esami effettuati in questi giorni: "Nel corso dei primi esami medici effettuati ai calciatori del Torino FC, è emersa una positività al COVID-19- Il calciatore, attualmente asintomatico, é stato posto immediatamente in quarantena e verrà costantemente monitorato".

Nelle prossime ore, con ogni probabilità, verranno rese note le generalità del calciatore risultato positivo al coronavirus che è il primo a risultare nuovamente positivo a distanza di diverse settimane dalla prime 14 positività nel massimo campionato. Finora in 13 sono guariti in via definitiva, compreso Dybala, mentre per il portiere dell'Atalanta Marco Sportiello si aspettano ancora novità. La notizia di questa positività, però, stride un po' con la voglia del calcio di tornare in pista il più presto possibile.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti