Lega Serie A, duro scontro Lotito-Agnelli sulla ripresa degli allenamenti

Lega Serie A a nervi tesi, Lotito avrebbe voluto portare i giocatori in ritiro per permettergli di allenarsi, contrario Agnelli che avrebbe bacchettato il collega biancoceleste

Lo sport in toto si è fermato per l'emergenza coronavirus che sta mettendo in ginocchio il mondo. La Serie A dopo una serie di attente riflesssioni è stata una delle prime a sospendere tutte attività fino al 3 aprile e a cascata anche le altre federazioni europee e l'Uefa sono arrivate all'unica conclusione possibile: fermarsi. La classifica del massimo campionato italiano è rimasta così congelata con la Juventus di Maurizio Sarri prima con 63 punti, frutto di 20 vittorie, 3 pareggi, 3 sconfitte, 50 gol realizzati e 24 subiti, come l'Inter di Antonio Conte che naviga a vista al terzo posto a quota 54 punti ma con una partita da dover recuperare. Secondo posto, invece, a un solo punto dai bianconeri la Lazio di Simone Inzaghi che vanta il secondo miglior attacco della Serie A con 60 gol segnati, 10 in più rispetto alla Juventus, e la miglior difesa con sole 23 reti subite in 26 giornate.

Clima d'incertezza

Il governo, il Coni, la Lega Serie A, la Figc hanno sospeso tutte le attività sportive almeno fino a 3 aprile ma non è dato a sapere se si riprenderà a giocare in quel weekend e forse diffcilmente lo sarà. La Serie A ma anche tutte le altre leghe europee potrebbero addirittura fermarsi per tutto il mese di aprile per riprendere il fine settimana del 2-3 maggio terminando così la stagione con partite serrate e ogni tre giorni a fine giugno con Euro 2020 che per forza di cose verrà rinviato o in autunno o nell'estate del 2021, l'ultima parola però spetterà all'Uefa che nella giornata di martedì si pronuncerà sia su questo tema che su Champions ed Europa League.

Scintille Lotito-Agnelli

Al momento tutte le squadre di Serie A hanno sospeso gli allenamenti per l'emergenza coronavirus e alcune di loro come Juventus, Fiorentina, Sampdoria, Inter, Udinese e Verona (le ultime tre dato che nell'ulltimo turno hanno giocato rispettivamente contro bianconeri, viola e blucerchiati che hanno avuto casi di covid-19). Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport nella video-conferenza di ieri ci sarebbe stato un acceso scontro tra il presidente della Lazio Claudio Lotito, appoggiato da Aurelio De Laurentiis, e il numero uno della Juventus Andrea Agnelli.

Motivo del contendere la ripresa degli allenamenti con i presidenti di Lazio e Napoli che avrebbero voluto riprenderli portando i calciatori in ritiro con Agnelli che invece contrario avrebbe accusato Lotito di parlare in questi termini solo per interessi di classifica, in quanto la Lazio si sta giocando il titolo proprio con i bianconeri. Questa battuta però non avrebbe fatto piacere al numero uno della Lazio che avrebbe risposto a tono al presidente "rivale".

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 14/03/2020 - 11:04

Roba da perderci, letteralmente, il sonno....

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 14/03/2020 - 12:39

credo che ogni società debba essere libera di decidere quando fare allenare i suoi giocatori, non capisco questa litigata tra ragazzi viziati.