L'eterno Di Natale e baby Scuffet spingono il Catania verso la B

«Nonno» Di Natale e baby Scuffet. Sono loro i protagonisti del successo dell'Udinese e del quarto ko di fila del Catania. La corsa di Totò Di Natale verso i 200 gol in serie A passa anche dalla sfida con gli etnei, ai quali ne ha segnati in totale, con la rete decisiva di ieri, 10 (8 nelle ultime cinque partite). La strada per l'importante traguardo è ancora lunga - siamo a quota 187, una in meno di Del Piero e Signori - come duro è il percorso verso la salvezza degli etnei che collezionano la 19ª sconfitta su 31 partite. La squadra di Maran avrebbe meritato qualcosa di più ma le parate del giovane Scuffet blindano la porta friulana e condannano il Catania. Ora, a sette giornate dalla fine del torneo, i siciliani vedono sempre più concreta l'ipotesi della retrocessione.


Marcatori: 23' st Di Natale.

Udinese: Scuffet 7,5; Heurtaux 5,5, Danilo 6, Domizzi 6; Basta 6 (17' st Badu 6), Allan 6, Pinzi 5,5, Pereyra 6,5 (37' st Widmer sv), Gabriel Silva 5,5; Nico Lopez 5 (1' st Bruno Fernandes 6,5); Di Natale 7. All. Guidolin 6.

Catania:
Andujar 6,5; Izco 6 (42' st Peruzzi sv), Bellusci 5,5, Gyomber 5, Monzon 6,5; Plasil 6,5 (36' st Fedato sv), Lodi 6,5, Rinaudo 6; Keko 6,5 (20' st Leto 6), Bergessio 5,5, Barrientos 6. All. Maran 6.

Arbitro: Doveri 6.
Ammoniti: Bellusci, Rinaudo, Gabriel Silva, Izco, Danilo, Bergessio, Leto.
Spettatori: 12.000 circa.

Commenti