L'Italia non si ferma più: 0-2 alla Bulgaria e primato nel girone di qualificazione

Le reti di Belotti e Locatelli hanno permesso all'Italia di regolare la Bulgaria. Azzurri a punteggio pieno nel loro girone di qualificazione ai mondiali del 2022. Mercoledì 31 marzo l'ultimo impegno contro la Lituania

L'Italia non si ferma più: 0-2 alla Bulgaria e primato nel girone di qualificazione

L'Italia di Roberto Mancini fatica a piegare l'ostica Bulgaria in un match molto tattico ed equilibrato ma alla fine si porta a casa un risultato preziosissimo in chiave qualificazione ai mondiali del 2022. A decidere l'incontro in favore degli azzurri ci hanno pensato Andrea Belotti grazie ad un calcio di rigore, da lui stesso conquistato, realizzato alla fine del primo tempo e Manuel Locatelli a otto minuti dal 90' con un bel destro a giro.

L'Italia non è riuscita ad esprimersi sui suoi livelli abituali per merito di un avversario che si è difeso con ordine cercando di bloccare in maniera efficace il gioco degli azzurri apparsi poco brillanti. La nazionale di Mancini, però, ottiene una vittoria fondamentale, in trasferta, che proietta gli azzurri a quota 6 punti nel proprio girone di qualificazione ai mondiali. Nell'altro match del girone la Svizzera di Petkovic dopo aver battuto la Bulgaria nel match inaugurale si è ripetuta contro la Lituania regolata per 1-0 grazie alla rete dell'ex Inter Shaqiri.

La cronaca della partita

La Bulgaria parte in attacco e il primo tiro in porta è di Galabinov che dopo una mischia in area di rigore trova la parata di Donnarumma. L'Italia cresce subito di condizione e prova a mettere pressione alla retroguardia di casa con Belotti che in spaccata la mette alta dopo il bel servizio di Spinazzola. Gli azzurri prendono in mano l'iniziativa e fanno girare il pallone ma senza impensierire più di tanto i bulgari. Minuto 33' Spinazzola corre sull'out di sinistra e serve Insigne che prova il tiro di prima intenzione: murato. Il primo tempo sembra andare in archivio sullo 0-0 ma Dimov affossa Belotti in area di rigore, al 42', e l'arbitro concede il rigore. Dali dischetto il capitano granata fa secco Iliev per l'1-0.

Nella ripresa si parte a rilento e al 57' la Bulgaria chiede il rigore per un fallo di mano di Sensi in area di rigore: per il direttore di gara non c'è niente. Al 64' Belotti viene contrato fallosamente da Antov ma anche questa volta per l'arbitro non ci sono gli estremi per intervenire. Belotti viene servito ottimamente al 72' e il suo tiro con il portiere in uscita si stampa sul palo, sulla ribattuta il capitano del Torino la spara alta. Locatelli,.entrato in campo al 68' per Sensi, al minuto 82' chiude la partita con un bel tiro di destro a giro che batte Iliev. Immobile ci prova con un bel tiro al minuto 85' ma Iliev sventa la minaccia. Gli azzurri producono qualche altra occasione fino al 94' ma il punteggio finale resta sul 2-0 in favore della nazionale di Mancini.

Il tabellino

Bulgaria: P. Iliev; Dimov, Antov, Bozhikov; Cicinho (46' Birsent Karagenev), Chochev, Kostadinov (63' Malinov), Vitanov (88' Rainov), Tsvetanov; Delev (82' Iliev), Galabinov.

Italia: Donnarumma; Florenzi (68' Di Lorenzo), Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella, Sensi (68' Locatelli), Verratti (88 'Pessina); Chiesa (75' Bernardeschi), Belotti (75' Immobile), Insigne.

Reti: 43' Belotti (I), 82' Locatelli (I)

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Commenti