Mondiali volley: dopo la Tunisia, Azzurre convincenti anche con la Croazia

Prosegue il cammino delle Azzurre al mondiale di volley. Dopo l'esordio vincente contro la Tunisia, arriva il bis contro le Croate.

La gioia delle Azzurre al termine del match

Il Mondiale delle Azzurre della pallavolo, partito benissimo con il netto 3 a 0 alla Tunisia, sta proseguendo sulla stessa falsariga dell'esordio: nel match con la Croazia le ragazze allenate da Bonitta si sono, infatti, imposte con un altro secco 3 a 0, faticando un po' solo nel primo set ma meritando ampiamente la vittoria per quanto fatto vedere nei due successivi parziali.

La differenza di talento, così come contro la Tunisia, ha fatto la differenza. Il sestetto mandato in campo è stato lo stesso visto contro le Africane, se si eccettua la sostituzione della Ferretti, che ha ceduto il posto in cabina di regia all'esperta Lo Bianco. E proprio quanto sia fondamentale avere una rosa di qualità, dove ogni giocatrice può alzare il livello qualitativo del sestetto in campo, lo si è visto contro le Croate, quando nel primo parziale, quello dove le nostre avversarie ci hanno creato più gratacapi, Bonitta ha tirato fuori i jolly Diouf e Costagrande, le quali sono risultate decisive nella fase d'attacco e in quella difensiva.

L'Italia è partita con il piglio giusto nel primo parziale, ma poi le Croate sono venute fuori, trascinate dalla Poljak, che ha spaccato il set portando le sue compagne da una situazione di svantaggio per 14 a 9 ad una in cui si sono trovate avanti 20 a 16. A questo punto Bonitta ha come detto trovato la soluzione in panchina e i cambi hanno dato l'effetto sperato, visto che l'Italia ha ripreso il comando delle operazioni e ha vinto il set con un tirato 26 a 24, trovando il punto vincente grazie a Francesca Piccinini. La musica è cambiata nel secondo e nel terzo parziale, dove l'Italia ha tenuto bassissime le percentuali degli errori e ha dominato, aggiudicandosi gli altri due set con un eloquente 25-15 e 25-11. Il prossimo match giovedì contro l'Argentina.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.