Motori

La MotoGP tricolore accende il Mugello

Bagnaia, prima da campione del mondo al Gp d'Italia. Torna Bastianini

La MotoGP tricolore accende il Mugello

Ascolta ora: "La MotoGP tricolore accende il Mugello"

La MotoGP tricolore accende il Mugello

00:00 / 00:00
100 %

Riecco la MotoGP. Sparita dai radar per un mese intero si ripresenta al Mugello, uno dei circuiti più belli al mondo, per l'appuntamento con il GP Italia. Ci si arriva sulla scia del secondo successo stagionale di Marco Bezzecchi, grande sorpresa di questo inizio del campionato più lungo e ricco di gare di sempre, addirittura 40 tra Sprint Race del sabato e GP della domenica.

Dopo il lungo stop ecco un piccolo ripasso per ricordare come sono andate le cose fino ad oggi: nelle prime cinque tappe del campionato sono arrivati quattro successi italiani, due firmati dal campione del mondo in carica Pecco Bagnaia, gli altri due da Marco Bezzecchi, portacolori del Team VR46 di Valentino Rossi. Entrambi guidano la Ducati, moto diventata la disperazione dell'industria giapponese, che segna il passo. In virtù di questi successi i due sono pressoché appaiati in vetta alla classifica, guidata da Bagnaia per un solo punto in più. Pecco ha chiamato a raccolta gli appassionati: «Sarà un fine settimana importante per noi e il nostro pubblico ci darà una motivazione extra». Al Mugello tornerà finalmente in gruppo Enea Bastianini, condannato fino ad oggi a fare da spettatore in seguito a un infortunio in apertura di stagione. Non è certo così che la rivelazione del 2022 si aspettava di cominciare l'avventura sulla Ducati ufficiale e l'obiettivo è quello di riprendersi il ruolo di protagonista al più presto, anche se prima dovrà togliersi un po' di ruggine di dosso. «Dopo tutte queste settimane fermo ai box, so che non sarà facile - è la corretta analisi del romagnolo -. Sono tornato in pista qualche settimana fa con la più sportiva delle Ducati stradali e mi sono trovato bene, ma guidare la Desmosedici è un'altra cosa». Ha lasciato l'infermeria anche il portoghese Miguel Oliveira, così che al Mugello pure l'Aprilia sarà al gran completo, consapevole di avere il potenziale per lottare nelle prime posizioni. Oggi le prime prove, domani qualifiche e Sprint Race. In tv: oggi le libere in diretta su Sky a partire dalle 8.55; domani le qualifiche della MotoGP alle 10.45 e alle 14.55 la Sprint Race, tutto in diretta su Sky e TV8; domenica le gare: alle 11 Moto3, alle 12.15 Moto2 e alle 14 la MotoGP, tutte in diretta su Sky e TV8.

Commenti