Sport

"Non protesta...": un video tra Handanovic e Mariani sbugiarda Pioli

Il portiere dell'Inter Handanovic fa segno a Mariani come fossero due i giocatori del Milan ad ostruirgli la visuale. Il video in questione smentisce la tesi dell'allenatore del Milan Pioli

"Non protesta...": un video tra Handanovic e Mariani sbugiarda Pioli

"Handanovic neanche protesta... Ditemi un portiere che non ha nessuna reazione dopo un gol subito, se pensa che la sua visuale era coperta da un avversario", il commento post partita di un nervoso Stefano Pioli che dopo aver rivisto le immagini del gol annnullato dall'arbitro Mariani a Bennacer ha deciso di lasciare la sua postazione visibilmente stizzito. Secondo quanto riporta Sportmediaset, però, il portiere sloveno dell'Inter si è lamentato con il direttore di gara facendo segno con la mano come i giocatori in fuorigioco fossero addirittura due e non solo uno.

A rivedere le immagini infatti l'ultimo difensore nerazzurro è Alessandro Bastoni che mette in offside proprio Pierre Kalulu, in traiettoria della sfera e sulla visuale di Handanovic che ha poi portato Mariani ad annullare il gol, ma anche Olivier Giroud. Pioli in realtà ha poi rincarato la dose ai microfoni di Milan TV: "Non si è mai visto un portiere che subisce un gol e che non protesta quando pensa che sia in fuorigioco. Hanno protestato per il fallo di mano e non per il fuorigioco". La versione del tecnico del Milan, dunque, è stata smentita da altre immagini, che mostrano chiaramente come Handanovic dica all'arbitro che davanti a lui c'erano due milanisti che gli ostruivano la visuale, non uno.

Fuorigioco attivo o passivo?

Rivedendo le immagini Kalulu è palesemente in fuorigioco ma ciò che è importante rilevare è se al momento della stoccata da fuori area di Bennacer il difensore francese ha davvero ostruito la visuale di Samir Handanovic. A dire il vero, nel momento in cui la sfera si stacca del piede dell'algerino il 21enne difensore del Milan è proprio davanti allo sloveno che non accenna nemmeno la parata. Sembra dunque un offside attivo e questa situazione di gioco rientra nella casistiche descritte dalla regola 12, ovvero quella sul fuorigioco. In particolare "Un calciatore in posizione di fuorigioco nel momento in cui il pallone viene giocato o toccato da un suo compagno deve essere punito soltanto se viene coinvolto nel gioco attivo interferendo con un avversario […] impedendogli di giocare o di essere in grado di giocare il pallone, ostruendogli chiaramente la linea di visione", così recita il regolamento in merito.

Commenti