Nunnally gioca da squalificato Armani sbadata perde a tavolino

di Oscar Eleni

Povero basket in mano all'incompetenza. Allenatori che fuggono, come quello di Cantù, stipendi che non vengono pagati, adesso questa svista clamorosa di Milano che fa giocare il neo acquisto James Williams Nunnally quando non aveva scontato la squalifica subita dopo le semifinali scudetto del 2016, il giorno in cui il miglior giocatore del campionato se ne andò al Fenerbahce per vincere l'Eurolega. Partita persa a tavolino 20-0 contro Pistoia battuta lunedì sera sul suo campo dai campioni 91-81.

Terremoto nella nobil casa. Ma, soprattutto, nella zona salvezza perché con i 2 punti imprevisti la squadra di Ramagli aggancia a quota dieci sul fondo della classifica Torino e Reggio Emilia.

Prendendola sul ridere si potrebbe parlare di vendetta postuma di Nunnally proprio contro Reggio che ieri ha ingaggiato come nuovo allenatore il veterano Pillastrini al posto dell'esordiente Cagnardi. Eh sì, perché il californiano di San Josè se ne andò sbattendo la porta dopo la 7ª partita di semifinale persa contro Reggio Emilia 85-80. Ma la squalifica è stata comminata per le dichiarazioni dopo gara due quando disse, riferendosi agli arbitri, che la sua Avellino aveva perso in cinque contro otto. Ora questa amnesia regolamentare che certo fa un baffo a Milano, prima senza avversari, mette nei guai proprio la squadra emiliana, oltre a Torino e a Pesaro che ha soltanto 2 punti in più e domenica andrà proprio ad affrontare Milano che, oltre agli infortunati, sarà anche senza Nunnally a cui toccherà scontare la squalifica per quelle dichiarazioni inopportune.

Per l'Armani un problema in più, non certo per la classifica, soltanto per l'immagine (come potevano sapere a Pistoia ciò che Milano ignorava?), ma in società non sembrano preoccupati, né per l'errore regolamentare, loro dicono che al momento del tesseramento avrebbe dovuto essere evidenziato subito il caso dal computer (uhm...), né per la sfida con Pesaro. Prima di pensare alla coppa Italia dal 14 febbraio Milano potrà togliersi di dosso questa tristezza affrontando i poveri delle leghe al Forum: venerdì il Darussafaka, 3 vittorie in 21 partite e domenica i pesaresi fermi a quota 12 punti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.