Olimpiadi, Letta apre a candidatura per 2024

Il premier da Cernobbio: "Ora possiamo farlo". Ma è già scontro tra le città

Olimpiadi, Letta apre a candidatura per 2024

"Quanto è successo ieri a Buenos Aires mi fa pensare che nell’agenda 2024 l’Italia possa candidarsi seriamente a ospitare le Olimpiadi". L'annuncio di Enrico Letta arriva da Cernobbio e riscatta il "no" detto da Monti a Roma 2020 nel 2012. "Se abbiamo delle scadenze ci impegniamo meglio", ha aggiunto invece l'attuale premier, "È un tema su cui lavorerò".

Una notizia che ha entusiasmato il sindaco della Capitale, Ignazio Marino: "Ci sono le condizioni per candidare Roma ad ospitare i Giochi poiché la
città possiede i requisiti necessari. Chiederò presto un incontro al premier Letta e al Presidente del Coni Giovanni Malagò, che ho già chiamato al telefono a Buenos Aires".

Ma è già scontro tra le città per ospitare l'evento. Oltre a Roma, potrebbe infatti candidarsi Milano. "Anche lei può avere le sue carte per candidarsi alle Olimpiadi del 2024", dice Antonio Rossi, campione olimpico della canoa e ora assessore allo sport della Regione Lombardia, "Da sportivo sono felice per le parole del premier Letta. Non voglio accendere diatribe con Roma. Ma Milano ha le strutture dell’Expo: con la costruzione di uno stadio e una piscina nella zona, dopo il 2016, avrebbe ancora più chance. Ne parlavamo con il presidente Maroni".