Quarantena cup, i big si sfidano a distanza

Un torneo di videogiochi organizzato dalle "Iene" contro l'astinenza da calcio

L'assenza di calcio giocato pesa? Nessun problema: presto si avrà l'occasione di attenuare questo senso di mancanza, al quale, essendoci solitamente una partita ogni tre giorni, non siamo di certo abituati. Da giovedì prende il via la Quarantena League, torneo alla Playstation organizzato da Le Iene in cui si gioca in casa, nel vero senso della parola. Giocatori e spettatori, infatti, non dovranno lasciare le proprie abitazioni, come vogliono le misure del Governo per l'emergenza Covid-19. Insomma, il programma di Italia 1 ha colto la palla al balzo e ha creato un campionato virtuale homemade in cui i campioni del nostro calcio si sfideranno rigorosamente sul divano.

Sono tanti i giocatori di oggi che amano la Playstation e che la usano in ritiro o addirittura durante le trasferte in treno. Ne hanno parlato anche Vlahovic e Chiesa in una recente diretta Instagram, in cui il serbo della Fiorentina, in isolamento dopo aver contratto il virus, ha confidato che il compagno di squadra è malato per la console e che con lui a Fifa non ci gioca perché troppo forte.

Visto, quindi, che questa passione è dominante nel mondo del calcio, per Le Iene non è stato difficile trovare i partecipanti e, tra i convocati che scenderanno in campo, anzi, in salotto e si sfideranno a FIFA 20, ci saranno protagonisti di Serie A come Balotelli, Immobile, Izzo e Petagna, e vecchie glorie, tra cui Pirlo, i fratelli Cannavaro, Materazzi e Corradi.

Domani alle 14, dalle loro case Alessia Marcuzzi e Nicola Savino (i conduttori del programma Mediaset) faranno i sorteggi, mentre giovedì alle 12 la prima gara del torneo, che terminerà con la finalissima di lunedì 23. Tutte le partite, commentate da Pardo e dal trio della Gialappa's, potranno essere seguite in diretta sui social e sul sito de Le Iene. L'idea è nata con lo scopo di portare compagnia e sorrisi nelle nostre case in questo momento così complicato.

La Roma, invece, per combattere la noia casalinga, ha deciso di lanciare, attraverso la propria sezione eSports, un torneo a inviti nel quale se la vedrà con Wolfsberg, Sporting, West Ham, Benfica e Genoa. Nella squadra giallorossa ci saranno anche Damie e SpiderKong, i due gamer che hanno portato la squadra virtuale della Capitale fino alla semifinale della Fifa eClub World Cup. La competizione, iniziata ieri, è visibile sulla piattaforma Twitch. Anche l'Inter, però, non è da meno. INTERQLASH, l'eSports nerazzurro, ha organizzato infatti un torneo aperto a tutti su Clash Royale, gioco di strategia famosissimo per smartphone, con in palio premi per i tifosi.

Non sarà vero e proprio calcio, ma in un periodo così, ce lo facciamo andare bene.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.