Il racconto choc della modella: "Così Ronaldo mi ha sodomizzata"

Kathryn Mayorga racconta i dettagli del presunto stupro del campione bianconero: "Mi trascina nella stanza, non ho ancora paura. Gli spiego: senti amico, non succederà. Ho voltato le spalle, lui ha cercato di togliermi la biancheria intima..."

Il racconto choc della modella: "Così Ronaldo mi ha sodomizzata"

"Mentre sono nel bagno" - racconta Kathryn Mayorga allo Spiegel - "in piedi con addosso solo le mie mutandine, Ronaldo entra improvvisamente, con il suo pene che pende dai pantaloncini. Mi chiede di toccarglielo per 30 secondi, mi implora di succhiarglielo". Sono i tragici momenti che anticipano la presunta violenza sessuale compiuta dal campione juventino nell'ormai lontano giugno del 2009. "Mi trascina nella stanza" - prosegue la ragazza - "non ho ancora paura. Gli spiego: senti amico, non succederà. Ho voltato le spalle, lui ha cercato di togliermi la biancheria intima, mi proteggevo la vagina con le mani, ed è stato allora che mi è saltato addosso". Ed è a queston punto che le cose sarebbero precipitate. Secondo quanto ripora La Verità, che cita Der Spiegel, Ronaldo avrebbe violentato analmente Kathryn, senza usare alcuna protezione.

Ma c'è di più. La mattina dopo la presunta violenza, la modella corre dalla polizia per denunciare tutto. Non denuncia esplicitamente di Cristiano Ronaldo, ma si limita a parlare di "un personaggio famoso". Per verificare se Kathryn mente oppure no, le forze dell'ordine la portano in ospedale, dove le vengono fatti gli esami di rito. Scrive La Verità: "Le fu diagnosticato un gonfiore anale con abrasioni e lacerazioni (fotografate) e le furono somministrati due antibiotici. L' infermiera scrisse nel referto che il retto di Kathryn era stato penetrato e che l' eiaculazione era avvenuta nelle mani della persona che l'aveva sodomizzata".

Ronaldo avrebbe offerto 375mila dollari per il silenzio della ragazza. Ma ora Kathryn, sull'onda del movimento #metoo, ha deciso di parlare.

Commenti