Sport

Retroscena Juventus, Allegri: "Bonucci in tribuna o me ne vado"

Il caso Allegri-Juventus agita i bianconeri nonostante il primo posto in classifica in campionato e i quarti di finale di Champions ipotecati contro il Porto

Retroscena Juventus, Allegri: "Bonucci in tribuna o me ne vado"

Leonardo Bonucci ha pagato con la tribuna, nella sfida di Oporto in Champions League, il suo litigio con Massimiliano Allegri. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport è grande gelo tra il tecnico e il difensore e chissà se la frattura verrà ricomposta entro fine stagione. Allegri, avrebbe chiesto alla società di intervenire in suo favore affermando: "O va in tribuna o me ne vado". Allegri ha pensato seriamente alle dimissioni e così, il club di Corso Galileo Ferraris ha deciso di assecondare la volontà dell'ex tecnico del Milan spedendo in tribuna il pilastro difensivo della nazionale italiana in un match importante come quello contro il Porto.

La rosea ha ricostruito la lite di venerdì scorso dove, sul finire di Juventus-Palermo, i due hanno avuto un acceso confronto in campo, ripreso dalle telecamere, sfociato poi in una grande litigata nello spogliatoio, dove si è sfiorato il contatto fisico. Il giorno successivo i due protagonisti si rivedono a Vinovo davanti al vice Presidente Pavel Nedved, il direttore sportivo Fabio Paratici e l'amministratore delegato Beppe Marotta, ma i toni sono sempre accesi e nessuno si scusa. Alla Juventus non sarebbe piaciuto l'atteggiamento di entrambi ma si è schierata dalla parte del tecnico per una questione di rispetto dei ruoli e delle gerarchie. Nonostante le dichiarazioni di facciata dei protagonisti, dallo stesso Allegri a Marotta fino ad arrivare al silenzio assordante di Agnelli, la frattura non sembra affatto ricomposta. La vittoria in Champions League ha parzialmente chiuso il caso ma le prossime partite saranno indicative per capire se il tecnico toscano ha effettivamente archiviato il caso.

Commenti