Gioia Roma: i giallorossi vincono la prima edizione della Conference League

Una rete di Zaniolo piega il Feyenoord e permette alla Roma di vincere la prima edizione della Conference League. Ennesimo titolo europeo per José Mourinho

Gioia Roma: i giallorossi vincono la prima edizione della Conference League

La Roma vince la prima edizione della Conference League e lo fa battendo per 1-0 gli olandesi del Feyenoord grazie al gol siglato da Nicolò Zaniolo nel primo tempo. José Mourinho l'ha fatto di nuovo: ha vinto il suo quinto titolo europeo dopo le due Champions League con Porto e Inter e le due Europa League sempre con i lusitani e con il Manchester United. I giallorossi chiudono in maniera positiva una stagione mettendo in bacheca un titolo cosa che il club giallorosso non faceva dal lontano 2008 con la conquista della Coppa Italia.

La partita disputata in una splendida cornice nell'Air Albania Stadium di Tirana è stata equilibrata dal primo all'ultimo minuto con la Roma che ha saputo soffrire, piazzare la zampata decisiva e difendersi con le unghie e con i denti dagli attacchi degli olandesi con una strepitosa linea difensiva e con un Rui Patricio decisamente insuperabile e autore di almeno 3 grandi parate. José Mourinho l'aveva definita la partita più importante della sua carriera e forse esagerava anche se i suoi ragazzi hanno fatto quello che si doveva fare: vincere e portare il trofeo a Trigoria.

La Roma ha trovato il vantaggio nella prima frazione ma nella ripresa, soprattutto nei primi 15', ha subito il ritorno veemente degli avversari che hanno sfiorato più volte il gol del pareggio che in realtà non è mai arrivato per fortuna dei giallorossi che dopo l'Eintracht Francoforte sono la seconda squadra a vincere un titolo europeo in questa stagione in attesa della finale di Champions che si disputerà sabato 28 maggio tra il Liverpool di Jurgen Klopp e il Real Madrid di Carlo Ancelotti.

I giallorossi, dunque, vincono la primissia edizione della neonata competizione Uefa, con Mourinho che si conferma un vero e proprio cecchino in Europa con cinque vittorie in altrettanti finali raggiunte. I giallorossi con questa vittoria si qualificano anche di diritto alla prossima edizione dell'Europa League anche se l'avevano già fatto conquistando il sesto posto in campionato dietro i cugini della Lazio di Maurizio Sarri. Il tecnico portoghese al suo primo anno a Roma può sicuramente dirsi abbastanza soddisfatto con un "titulo" messo in bacheca in maniera quasi inaspettata ma meritata per come i giallorossi hanno approcciato alla competizione.

Il tabellino

Roma: Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibañez; Karsdorp (89' Vina), Cristante, Mkhitaryan (17' Oliveira), Zalewski (67' Spinazzola); Zaniolo (67' Veretout), Pellegrini; Abraham (89' Shomorudov)

Feyenoord: Bijlow; Geertruida, Trauner (74' Pedersen), Senesi, Malacia; Kokcu, Aursnes; Nelson, Til (74' Linsenn), Sinisterra; Dessers.

Reti: 32' Zaniolo (R)

Commenti