Rossa a due facce: resa mondiale e guerra interna

Ferrari: "Noi dietro". Vettel: "Leclerc? Lotterò. Sorpreso quando Binotto m'ha detto che era finita..."

La Ferrari sventola bandiera bianca. Si arrende ancora prima di incominciare. Lo ha detto Mattia Binotto l'altro giorno, lo hanno ripetuto Vettel e Leclerc dietro le loro mascherine rosse. Il progetto SF1000 è partito male, a Maranello se ne sono accorti dopo i test di Barcellona. Ancora non è chiaro quanto sia il ritardo rispetto alla concorrenza, ma è chiarissimo che fino alla terza gara della stagione non arriveranno i correttivi. «Dopo Barcellona era chiaro che non eravamo dove volevamo. E così vale per questo weekend. Gli ultimi mesi sono stati sconvolgenti ma in fabbrica tutti stanno lavorando duramente e gli aggiornamenti arriveranno in Ungheria», ha detto Vettel. «Dopo i test pensavamo di non essere al livello che volevamo. Abbiamo cercato una strada diversa per Budapest e non c'era tempo per portare qui l'aggiornamento. Lottare per il Mondiale? Sappiamo che faticheremo di più», ha aggiunto Leclerc.

Il mondo dei ferraristi sembra essersi fermato, mentre gli avversari stanno già correndo nel futuro. Hamilton si presenta cattivo e carichissimo con tanto di catenona con lucchetto al collo e le idee chiarissime: «Se ci inginocchieremo tutti? Ancora non ne abbiamo parlato, non è la mia priorità. Ma vedremo, qualsiasi cosa faremo dovremo farla tutti uniti. Dobbiamo trovare unità in questo sport su questo tema. Poi si potrà lottare per mettere fine alle discriminazioni e alle ingiustizie. Non basta un hashtag e poi tornare alla situazione di prima, noi che siamo privilegiati dobbiamo unire le nostre voci. Come team abbiamo dimostrato di conoscere bene qual è la situazione attuale». Verstappen parla da grande candidato al golpe: «Non sapere il numero di gare non condizionerà il mio approccio. Ogni gara la vuoi vincere e non ritirarti e allora perché dovrebbe essere diverso l'approccio?».

Alla vigilia delle prime prove, con un calendario ancora incompleto (solo 8 gare) sembra che lo svolgimento della stagione sia già chiarissimo. Da una parte Mercedes e Red Bull a lottare per il titolo, dall'altra la Ferrari a inseguire cercando di non litigare. Perché anche su questo punto Vettel è stato chiarissimo: «Io e Charles abbiamo lottato in passato e lo faremo ancora». Un punto di vista corretto. Non si può chiedere a Vettel, un quattro volte campione del mondo, di fare il maggiordomo a meno che in gioco non ci sia il mondiale Curiosa anche l'affermazione di Seb sulla decisione di interrompere il rapporto con Maranello: «Sono rimasto sorpreso quando ho ricevuto la chiamata da Mattia in cui mi ha detto che non c'era nessuna intenzione di continuare. Non abbiamo mai avuto discussioni, non c'è mai stata un'offerta sul tavolo, nessun punto d'incontro». Seb è stato chiaro anche sul suo futuro: «Non so ancora se mi fermerò o continuerò. Al momento non sono in trattativa con nessuno per l'anno prossimo». Non resta che aspettare. Domani, dopo le qualifiche capiremo davvero a che punto è la Ferrari e quanto dovremo preoccuparci. Le lotte intestine tra Vettel e Leclerc potrebbero anche essere il minore dei mali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cir

Ven, 03/07/2020 - 11:51

forza MERCEDES..l'italia e' con te !!

emulmen

Ven, 03/07/2020 - 13:04

cir - vai a leggere vri siti sportivi: vari team ora sporgono reclamo sul DAs delal Mercedes e sulla sua regolarit. Se anche qui vincono i teutonici sarà un mondiale falsato perchè tanto la FIA li aiuta e fa finta di non vedere....

cir

Ven, 03/07/2020 - 13:16

emulmen Ven, 03/07/2020 - 13:04 : Mercedes = la perfezione su 4 ruote. la ferrari un tosa erba simbolo di una italianita' mai esistita.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 03/07/2020 - 14:01

Per simone 64 risposta al tuo post di ieri delle 17e49. Alle 14e04 c'era scritto AUSTRIA, che dopo il mio posta devono aver corretto!!! Saludos.

emulmen

Ven, 03/07/2020 - 14:07

si vabbè ma tanto ricorda i trucchetti con cui le Mercedes hanno vinto gli ultimi mondiali: i cerchioni forati, il "pulsante magico" (una specie di overboost), il muso flessibile che da metà campionato 2018 fece volare la Mercedes...se parli degli anni 30 Hitler li sovvenzionava a suon di marchi e quindi erano aziende statali mentre la scuderia Ferrari rimase sempre una suqadra prevalentemente privata che usava vetture Alfa Romeo...era come Davide contro Golia... Se non ti piace la Ferrari và a stare in Germania e tifa i crucchi

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 03/07/2020 - 16:02

All'amico cir devono aver regalato una MERCEDES, per venire su questo giornale di Ferraristi a fare PUBBLICITA!!!!jajajajajaja

cir

Ven, 03/07/2020 - 16:39

hernando45 Ven, 03/07/2020 - 16:02 : no troppo grande , non entrerebbe in garage..Ma sai sono di quelli che invece che spendere 50 mila euro per una macchina, ne spendo 40 per due garages , e con 10.000,euro una buona occasione...ma dai fai il bravo tifa MERCEDES !!

disturbatore

Ven, 03/07/2020 - 17:23

La Mercedes e´risalita sul gradino piu´alto perche´ha saputo lavorare bene dietro le quinte . Oggi si impone anche grazie alle numerose pedine nelle stanze dei bottoni . Ricordate quei 5 secondi di penalizzazione in Canada per Vettel e la Ferrari ? Senza un entourage ben calibrato quei 5 secondi non sarebbero stati neanche presi in considerazione . IL problema in Europa e´che la Teutonia cerca di intimorire in maniera silenziosa , cosa che gli sta´riuscendo sempre piu´spesso. La MB si e´ritrovata in testa dopo la grande riforma con motori silenziosi ed addomesticati . Come mai´? Ha saputo delle modifiche prima degli altri ?

agosvac

Ven, 03/07/2020 - 18:20

Siamo alla prima gara. la Ferrari sa che ha sbagliato l'equilibrio della vettura e porterà gli aggiornamenti in Ungheria. Solo allora potremo vedere se la stagione è finita oppure no. Tra l'altro nelle prove gara delle libere due si è vista una Ferrari abbastanza prestazionale. Non è detto che in gara le cose andranno poi così male, in qualifica ci sarà da soffrire, in gara c'è qualche speranza, non di vittoria ma almeno di un podio.

ilbelga

Sab, 04/07/2020 - 10:55

la Ferrari è gestita da una banda di incompetenti con tutto il rispetto per piloti e maestranze, ma non dimentichiamo che la mercedes ha baratto per due anni consecutivi e nessuno le ha fatto le meritate sanzioni. Viva la Cermania, viva la Merkel, viva la Mercedes, la Bmw, la Volkswagen, Audi, e tutto quello che è di proprietà del quarto reich...Tanto ormai siamo nella terza guerra mondiale (esclusi i cannoni naturalmente).

cir

Sab, 04/07/2020 - 11:16

oggi , la MERCEDES impartira' alla ferrari la lezione N.1-

cir

Sab, 04/07/2020 - 16:19

ve l' avevo detto....

cir

Sab, 04/07/2020 - 16:49

ma per la ferrari non sara' sempre cosi... andra' anche peggio !