"L'elastico sull'1-2 sei idiota...". È lite di fuoco su Juve-Atalanta

Un tifoso della Juventus ha insultato Douglas Costa sui social per aver tentato un elastico sul punteggio di 2-1 per l'Atalanta. La replica del giocatore brasiliano: "Mi vuoi insegnare a giocare a calcio?"

"L'elastico sull'1-2 sei idiota...". È lite di fuoco su Juve-Atalanta

La Juventus di Maurizio Sarri ha pareggiato per 2-2 il big match della 32esima giornata contro la scatenata Atalanta di Gian Piero Gasperini che ha accarezzato fino al 90' la possibilità di fare lo scalpo alla prima della classe. I nerazzurri di Bergamo hanno giocato con la solita grinta, classe e personalità e sono scappati in vantaggio per due volte grazie ai gol bellissimi di Duvan Zapata e Ruslan Malinovskyi rimontati entrambe le volte da due calci di rigore siglati da Cristiano Ronaldo e concessi dal direttore di gara Giacomelli per due falli di mano di de Roon e Luis Muriel.


Polemica social

Sarri ha iniziato la partita con il tridente formato da Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala e Federico Bernardeschi e nel corso del match ha poi inserito Douglas Costa al posto dell'italiano e Gonzalo Higuain al posto della Joya. Il brasiliano ex Gremio è entrato in partita al minuto 58' ma il suo apporto alla manovra non è stato come di consueto proficuo. Al minuto 83' sul punteggio di 2-1 per l'Atalanta, che si era portata in vantaggio due minuti prima con l'ucraino Malinovskyi, Douglas Costa si è reso protagonista di un gesto poco apprezzato da un tifoso bianconero che sui social ha postato la sua rabbia insultando il giocatore della Juventus: "Questo fa l'elastico all'83' sull'1-2. Fa l'elastico! Idiota".

La replica di Douglas Costa ovviamente non si è fatta attendere: "Dopo 50 anni di calcio vuoi insegnarmi a giocare" condita da qualche emoticon in segno di scherno per questo tifoso che ha scatenato una lunga discussione che ha poi coinvolto altri utenti che si sono schierati da una parte e dall'altra.


Non è di certo la prima volta che l'esterno d'attacco della Juventus utilizza i social per rispondere ad alcune provocazioni o per provocare lui stesso com'è accaduto di recente quando Lazio e Inter hanno perso punti nei confronti dei bianconeri o quando lo scorso 9 marzo, giorno seguente alla sconfitta dei nerazzurri di Conte proprio contro la Vecchia Signora, aveva deriso l'Inter con una frase al veleno: "Non erano chiuse bene le porte.. oppure la prossima volta si gioca a luci spente".

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti