"Zitto...", "Tu fai...": finisce male tra Allegri e Morata

Massimiliano Allegri ha tirato le orecchie ad Alvaro Morata che si è lamentato per essere stato sostituito contro il Genoa: "Cos'ho fatto", la reazione dello spagnolo che è l'uomo in meno della settimana

"Zitto...", "Tu fai...": finisce male tra Allegri e Morata

La Juventus di Massimiliano Allegri ha regolato per 2-0, con un gol per tempo, il Genoa di Andrij Shevchenko che non riesce proprio a vincere. Juan Cuadrado e Paulo Dybala i mattatori di un match che ha così portato i bianconeri al quinto posto a pari merito della Fiorentina di Italiano e a meno 11 dal Milan capolista. Il tecnico toscano si è comunque mostrato soddisfatto per aver portato a casa i tre punti: "Bisogna migliorare in fase realizzativa tra occasioni create e sfruttate abbiamo peggiorato le nostre statistiche. Sono contento di come abbiamo giocato e mi sono divertito, come a Salerno. Alla fine contano i risultati, ma visto che sbagliamo così tanti gol vuol dire che possiamo solo migliorare". Il battibecco con Morata

Allegri si è mostrato sereno ma non è passato inosservato l'alterco andato in scena con Alvaro Morata che non sta vivendo un momento particolarmente felice. Il tecnico della Juventus ha infatti deciso di sostituire lo spagnolo, ammonito, al 72' per fare posto a Moise Kean con l'ex Chelsea e Atletico Madrid nervoso e contrariato per essere stato tolto dal terreno di gioco sul punteggio di 1-0 in favore. "Hai regalato un fallo, devi stare zitto!!", l'urlo di Allegri nei confronti del suo calciatore: "Stai a far casino!". Il tutto mentre Morata ripeteva tra lo sconsolato e l'arrabbiato: "Cosa ho fatto!? Cosa ho fatto!?". Morata ha fatto male a mostrare la sua intolleranza nei confronti di Allegri per un semplice cambio ed è per questo che è lui l'uomo in meno della settimana.

"Non avevo deciso di sostituirlo, è che poi ha preso l'ammonizione, continuava, quindi in quel momento ho preferito toglierlo, non è successo assolutamente niente. Anzi, mi dispiace perché comunque Alvaro ha fatto una bella partita tecnicamente, non era riuscito a fare gol, però stasera è stato bello vederlo giocare, come veder giocare tutta la squadra, la spiegazione del "pompiere" Allegri. Il 29enne spagnolo, in questo momento delicato per la Juventus, dovrebbe più pensare al bene della squadra che a quello personale ed è per questo che sale sul banco degli imputati per questa 15esima giornata di Serie A.

Il tecnico spagnolo ha poi fatto i complimenti a Bentancur-Locatelli: "Bentancur insieme a Locatelli fanno quantità e qualità, Manu sicuramente è più di qualità, Rodrigo è più di quantità, però direi che è bravo a giocare nel corto, sta migliorando nel lungo, credo debba migliorare nella visione periferica del gioco. Stasera sia lui che Manuel sono stati bravi, pur sbagliando a volte, a cercare di imbeccare subito gli attaccanti".

Commenti