"Non lo dici...": cosa è successo davvero tra Bonucci e Rebic

Acceso battibecco tra il difensore della Juve e l'attaccante croato che dopo poco sigla la rete del pareggio

"Non lo dici...": cosa è successo davvero tra Bonucci e Rebic

"Tu stai zitto non lo dici!". Lo ha urlato Leonardo Bonucci nei confronti di Ante Rebic: i due calciatori sono stati protagonisti di un alterco che ha infiammato il secondo tempo del match dell'Allianz Stadium, anche se alla fine senza veri e propri strascichi.

La super sfida tra Juventus-Milan, terminata con il punteggio di 1-1, non ha fatto mancare scintille in campo e animi piuttosto accesi. Nella ripresa Tonali e Dybala sono arrivati faccia a faccia, ma non solo. Anche Bonucci e Rebic si sono resi protagonisti di un diverbio accesso, sempre nel secondo tempo e a pochi minuti dal pareggio firmato proprio dal croato. Sui social appare il gesto dello juventino che avrebbe zittito il milanista. Una sorta di sfottò del difensore al suo rivale, forse reo di protestare troppo. In molti hanno interpretato tale scena come una provocazione da parte di Bonucci che avrebbe esaltato di fatto la prova di Rebic ma in realtà le cose non sono andate proprio così.

La ricostruzione

Il battibecco tra il centrale della Juve e l'attaccante croato è nato in seguito ad alcuni cori dei tifosi bianconeri. Rebic, infastidito dai fischi dei tifosi avversari, avrebbe zittito la curva della Juve. A quel punto è intervenuto Bonucci per difendere i propri tifosi. Il centrale ha discusso a distanza con il croato, intimandogli di smettere con il gesto del dito sul naso. "Tu stai zitto non lo dici!", avrebbe urlato nei confronti di Rebic. L'episodio ha scatenato vibranti polemiche nel mondo dei social, in particolare dei tifosi milanisti che ebbero nelle proprio fila il difensore campione d'Europa qualche anno fa. Dal canto loro non possono non ricordare l'esultanza classica dello juventino quando va in gol (si indica il volto a mo' di provocazione con l'invito a sciaquarsi la bocca). Oppure quando fu lui stesso, in quel caso vestiva la maglia rossonera, a zittire lo Stadium segnando la rete del momentaneo pareggio in Juventus-Milan 3-1 della stagione 2017/2018.

In ogni modo la discussione deve aver di sicuro caricato Rebic, che alcuni minuti dopo ha trovato la deviazione vincente per il gol dell'1-1, la terza consecutiva col Milan quando incontra i bianconeri. Dopola rete il croato ha esultato indicando a tutti di calmarsi. Stavolta ha ammutolito per davvero lo Stadium.

Segui già la nuova pagina Sport de ilGiornale.it?

Commenti