Vidal infastidito dalle parole di Setién: torna di moda l'Inter?

Arturo Vidal è in una situazione complicata al Barcellona, anche con il nuovo allenatore, e l'Inter potrebbe tentare il colpo a effetto ma solo se partirà Matias Vecino

La dirigenza dell'Inter sta continuando a lavorare duramente per fornire ad Antonio Conte una rosa competitiva per poter tener testa fino alla fine del campionato a Lazio e Juventus. Dopo l'arrivo di Ashley Young, il tecnico salentino aspetta altri rinforzi, pesanti, per puntellare e migliorare la squadra nerazzurra. In attacco si attende la cessione di Matteo Politano che piace a diversi club italiani ed europei per sbloccare definitivamente l'arrivo di Olivier Giroud dal Chelsea, mentre a sugli esterni saltato Leonardo Spinazzola e con Valentino Lazaro e Federico Dimarco in partenza, ecco spuntare sempre di proprietà dei Blues il pupillo di Conte Victor Moses.

Il colpo del mercato dell'Inter, però, sarà Christian Eriksen che ieri ha giocato 20 minuti contro il Watford ma che è prossimo alla partenza nonostante le parole di circostanza di José Mourinho che alla vigilia del match di campionato aveva punto il club nerazzurro: "Chiedete a loro, se l'Inter si ritiene così sicura di prendere Eriksen è perché è pronta a fare un'offerta che finora non è ancora arrivata".

L'Inter ha già da giorni un accordo con il suo entourage per un ingaggio monstre: 8 milioni di euro più due di bonus fino al 30 giugno del 2024. Il club di viale della Liberazione potrebbe sferrare l'attacco decisivo per portare il danese ex Ajax a Milano in questo fine settimana anche perché venerdì 31 gennaio chiuderà la sessione invernale del calciomercato e Conte ha bisogno di rinforzi per dare fiato a chi sta tirando la carretta da inizio stagione.

Pista Vidal ancora calda

Il Barcellona ha cambiato allenatore con Quique Setién che ha preso il posto di Valverde e difficilmente Arturo Vidal lascerà i catalani in questa sessione di calciomercato. Le parole del neo allenatore, però, non sono piaciute all'ex Juventus e al suo entourage: "Se Vidal ha il Dna da Barcellona? Tutti sappiamo il significato di questo club, ma se ci mettono voglia di apprendere e migliorare sapranno fare cose di cui nemmeno loro sono consci.Se un giocatore ci mette voglia di imparare e di migliorare, vi potreste sorprendere nel vedere quello di cui è capace. Ognuno poi ha le sue caratteristiche, bisogna però avere voglia di imparare e di metterci tutte le capacità per essere migliore". Secondo quanto riporta FcInternews.it, il cileno vuole spiegazioni in merito alle parole dell'allenatore spagnolo e una possibile trattativa per il cileno è difficile e potrebbe anche arrivare ma solo se partirà Matias Vecino, che sembra essere la sesta scelta a centrocampo di Antonio Conte.

Segui già la pagina di sport de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.