Volley: Dal tumore al quinto Mondiale, il coraggio senza fine di capitan lo Bianco

Continua la bella favola di Eleonora Lo Bianco, la pallavolista italiana convocata a sorpresa dal CT della Nazionale Bonitta per i prossimi Mondiali. Una scelta che pochi si aspettavano e che fa onore alla fuoriclasse italiana protagonista di tante battaglie. Ora la Lo Bianco si appresta a vivere un'altra grande esperienza per arricchire una carriera già ricca di soddisfazioni

Per la Lo Bianco primato italiano come recordman per presenze in nazionale (oltre 500)

Stanno per iniziare i Mondiali di Pallavolo in Italia, una manifestazione fortemente voluta dalla Federazione. Tutto pronto quindi per il via, anche se le Azzurre non arrivano all'appuntamento nelle migliori condizioni di forma. Si spera che l'apporto del pubblico possa risultare determinante per il cammino mondiale delle nostre ragazze. Bonitta non allena la Nazionale da moltissimo ed è ancora alla ricerca dei meccanismi giusti. La prova generale fatta al World Grand Prix non solo non è stata incoraggiante in termini di risultati ma, causa infortunio, ha costretto il tecnico a dover rinunciare a Lucia Bosetti. Una tegola che non ci voleva visti già i problemi attuali.

Marco Bonitta si è affidato a nomi che erano stati temporaneamente messi da parte. Ecco quindi i ritorni in squadra delle giocatrici Carolina Costagrande e Paola Cardullo, emozionatissima per la convocazione. La Cardullo non ha fatto mistero di essere rimasta piacevolmente sorpresa dalla convocazione e allo stesso tempo si è detta molto concentrata. La pallavolista italiana ha esaltato le doti del gruppo formato da giocatrici di esperienza e da atlete giovani. Un altro gradito ritorno tra le Azzurre, come già sottolineato, è quello di Eleonora Lo Bianco.

Il CT Bonitta proprio in merito alla convocazione di quest'ultima ha spiegato la scelta alla stampa in maniera molto chiara e senza troppi giri di parole. Una scelta, secondo il tecnico azzurro, legata non esclusivamente a questioni tecnico – tattiche ma anche a quelle fisiche. Eleonora Lo Bianco sta bene e non ha problemi fisici di alcuna natura. Campionessa indiscussa della pallavolo italiana, un Mondiale e due Europei vinti con la maglia azzurra, Eleonora Lo Bianco si appresta a vivere la nuova esperienza come palleggiatrice del Fenerbahce. Un modello in campo e fuori: ricordiamo che qualche anno fa la campionessa italiana è riuscita a sconfiggere un tumore al seno. All'età di 34 anni suonati è attesa dal quinto Mondiale della sua splendida carriera. Nonostante una condizione non ancora ottimale, come ammesso dalla stessa giocatrice, Eleonora è pronta a dare battaglia e a lasciare il segno anche in questa manifestazione. La sua tenacia e la sua esperienza saranno le armi in più per l'Italia.

La scommessa di Bonitta passa anche per le convocazioni di Carolina Costagrande, Paola Cardullo ed Eleonora Lo Bianco. Non resta che aspettare l'inizio dei Mondiali con l'auspicio che le Azzurre sappiano farsi rispettare e diano filo da torcere a tutte le avversarie.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.