Nautica

Suzuki Marine, tutta made in Italy la nuova gamma dei "Suzukini"

I nuovi tender Suzuki, sempre più affidabili, sono ormai «100% made in Italy». La nuova gamma, in grado di soddisfare in tutta sicurezza ogni tipo esigenza, è stata presentata in occasione del Big Blu di Roma

Suzuki Marine, tutta made in Italy la nuova gamma dei "Suzukini"

I nuovi tender Suzuki, sempre più affidabili, sono ormai «100% made in Italy». La nuova gamma, in grado di soddisfare in tutta sicurezza ogni tipo esigenza, è stata presentata in occasione del Big Blu di Roma. I tender, com’è noto, sono indispensabili mezzi di servizio, adatti anche per brevi gite sotto costa, per vivere il mare dal mare, spostandosi dalle affollate spiagge e per qualsiasi tipo di svago, grazie alla maneggevolezza e leggerezza che li contraddistingue e che consente a chiunque di trasportarli facilmente e comodamente su qualsiasi mezzo. E così è nato «Suzukino». Il logo riporta, oltre al nome, anche il profilo stilizzato di un gommone tricolore, «100% made in Italy», appunto. I nuovi tender Suzuki sono prodotti in Italia da specialisti che si occupano esclusivamente di questa tipologia di imbarcazione, con l’impiego di materie prime italiane, garanzia di elevata qualità. Il tessuto utilizzato è il «1100 dtex» (poliestere alta tenacità) ricoperto con plastomero. Caratteristica fondamentale del «Suzukino» è il peso particolarmente contenuto che pone la gamma dei nuovi tender ai vertici della categoria. Suzuki presenta tre nuovi modelli: fondo a stecche, pagliolato gonfiabile e vetroresina.

Dal piccolissimo 1,85 metri indispensabile per chi desidera un mezzo dal minimo ingombro ma dalla massima versatilità, al 2,1 e al 2,4 metri. Il peso è estremamente ridotto, solo 12 chilogrammi, e la potenza massima installabile è pari a 4 cavalli.

Commenti