Targhette di invito ai fumatori sui contenitori «sabaudi»

L’invito è perentorio: «Spegni e getta qui». Compare da qualche giorno su alcuni contenitori di rifiuti della città e si rivolge ai fumatori che, quando esercitano il loro diritto all’aperto (è rimasta ormai solo questa possibilità), non sanno mai dove buttare la cicca ancora accesa. Che finisce regolarmente a terra o negli stessi contenitori, e può dar luogo a piccoli, spiacevoli roghi. E allora Amiu ha pensato di lanciare un messaggio di civiltà e sicurezza. In questi giorni l’Azienda multiservizi igiene urbana sta infatti attrezzando i vari contenitori stradali cosiddetti «sabaudi» e «mezzi sabaudi» con le targhette metalliche spegni-sigaretta. Ha cominciato dalla Foce, in occasione del Salone Nautico, e ha continuato nelle delegazioni di Pegli e Sestri Ponente. Il prossimo «obiettivo» sarà, a giorni, il centro commerciale definito nel Quadrilatero via Venti Settembre-via San Vincenzo. Entro fine mese, promette Amiu, verrà attrezzato anche il centro storico. Essenziale sarà la verifica sul campo: vedere cioè quanti si accorgeranno delle scritte e ne raccoglieranno l’invito. Ma questo dipende tutto dai cittadini.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.