Taricone, oggi la figlia saprà la verità Piersilvio Berlusconi: era magnetico

Kasia Smutniak oggi dirà alla piccola Sophia della morte del padre. Il ricordo del vice presidente di Mediaset: "Aveva un'energia magnetica"

Roma -  La piccola Sophia ancora non sa nulla della morte del padre, Pietro Taricone. La figlia dell’attore morto l’altro ieri notte a Terni dopo un incidente con il paracadute, è dai cuginetti e la mamma, Kasia Smutniak, sta cercando di farsi forza e ha intenzione di dirglielo oggi. "Sophia era venuta con noi. Lei è sempre con noi ma grazie a Dio non ha visto niente, non si è resa conto di nulla. La preparerò io".

Il ricordo del vice presidente di Mediaset
"Il ricordo di Pietro è legato ai primi provini per il Grande Fratello. Ci colpì subito. Aveva un’energia magnetica. L’ho apprezzato da telespettatore e editore. È stato il motore di uno dei programmi che ha cambiato il modo di fare televisione in Italia e nel mondo. Sono rimasto molto colpito da quello che è successo. Lo ricordo come un bravo professionista e lo saluto con un Grazie Pietro". Così il vice presidente di Mediaset, Piersilvio Berlusconi, ha ricordato questa notte, durante la presentazione dei palinsesti Mediaset, a Cologno Monzese, la scomparsa del "guerriero", morto in seguito a un lancio col paracadute. Intanto la replica del Gf1 sul La 5 continuerà a essere sospesa. Rispetto infine alla fiction che vede come protagonista Taricone e che doveva andare in onda nella primavera del 2011, la sua uscita "sarà decisa insieme alla famiglia di Pietro".
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.