Apple Music, caratteristiche e costo dell'abbonamento

Oltre 70 milioni di canzoni da ascoltare in streaming da ogni dispositivo: è quanto offre Apple Music, servizio in abbonamento che compete con Spotify, Amazon Music Unlimited e YouTube Music

Apple Music è la piattaforma di streaming musicale lanciata dalla Mela nel 2015, disponibile anche in Italia, un concorrente diretto per servizi come Spotify e YouTube Music che può vantare alcuni punti di forza a partire dalla profonda integrazione con il sistema operativo iOS oltre a diverse funzionalità esclusive. Per accedervi senza limitazioni è necessaria una sottoscrizione premium.

Apple Music: quanto costa?

Il prezzo dell'abbonamento al servizio è di 9,99 euro al mese con la spesa che scende alla metà esatta (4,99 euro) nel caso degli studenti. Per usufruirne, questi devono effettuare la verifica dello status di iscritto a un'università e la formula non può essere protratta per un periodo più lungo di quattro anni.

Il piano Famiglia costa invece 14,99 euro al mese, offrendo la possibilità di condivisione con un massimo di sei account, ognuno dei quali libero di gestire in modo del tutto indipendente le playlist e la cronologia degli ascolti.

Apple Music: le caratteristiche

Apple Music vanta un catalogo popolato da oltre 70 milioni di canzoni, appartenente a ogni genere e artista, aggiornato di continuo, da ascoltare in streaming oppure da scaricare nella memoria interna dei dispositivi per la riproduzione anche in modalità offline e senza consumare traffico dati quando non si è connessi a una rete WiFi. È particolarmente utile quando ci si trova in viaggio.

Il servizio punta su alcune funzionalità esclusive - o comunque avanzate - per conquistare nuovi utenti strappandoli alla concorrenza e provare a fidelizzarli nel tempo. Si va dalla possibilità di leggere i testi dei brani che scorrono in modo sincronizzato con la musica fino alle radio in diretta, con un palinsesto di programmi condotti da cantanti e musicisti, senza dimenticare le playlist personalizzate e quelle generate in modo del tutto automatico dagli algoritmi della Mela per scoprire nuovi artisti in base ai gusti di ognuno.

A questo si aggiungono un sistema di ricerca evoluto, la possibilità di guardare i video, le classifiche internazionali e specifiche per ogni genere continuamente aggiornate, le pagine dedicate alle nuove uscite del mercato discografico, ai singoli cantanti e alle band. Tutto questo senza alcuna forma di pubblicità a interrompere l'esperienza.

Apple Music: dispositivi compatibili

Pur essendo nato come valore aggiunto per i dispositivi della Mela, Apple Music è oggi un servizio accessibile da una molteplicità di dispositivi compatibili, inclusi quelli che si basano su sistemi operativi della concorrenza. Per eseguire l'accesso è ad ogni modo richiesta l'autenticazione tramite ID Apple.

È ovviamente garantito il pieno supporto per ogni prodotto di Cupertino: gli smartphone della linea iPhone, i tablet della gamma iPad, i set-top box Apple TV da collegare al televisore, gli orologi del catalogo Apple Watch i computer della famiglia Mac. A questi si aggiungono i PC con piattaforma Windows di Microsoft (scaricando iTunes) e i dispositivi Android grazie all'applicazione dedicata.

Nell'elenco non mancano nemmeno altoparlanti smart come quelli del marchio Sonos, alcuni televisori di Samsung e le automobili che impiegano CarPlay come sistema di infotainment a bordo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.