Disney+, caratteristiche e costo dell'abbonamento

Disney+ è una piattaforma per lo streaming di film, serie tv e show, accessibile in abbonamento e con un catalogo sempre aggiornato, ricco di produzioni originali come quelle di Star Wars, Pixar, Marvel e National Geographic

Disney+, caratteristiche e costo dell'abbonamento

Disney+ è la piattaforma di streaming video gestita dalla Walt Disney Company, accessibile dal novembre 2019 negli Stati Uniti e dal marzo 2020 anche in Italia. Un servizio strutturato in modo da entrare in diretta concorrenza con altri giganti del settore come Netflix e Amazon Prime Video, che fa delle produzioni originali il suo principale punto di forza. Nonostante il debutto recente ha superato in un solo anno la soglia dei 70 milioni di abbonati in tutto il mondo (per la precisione 73,7 milioni, dato aggiornato al novembre 2020).

Disney+: le caratteristiche del servizio

Così come gli altri player del mercato, Disney+ permette di vedere i contenuti presenti nel catalogo sia in streaming quando connessi a Internet sia scaricandoli nella memoria interna dei dispositivi per riprodurli poi in modalità offline. Un'opzione quest'ultima adatta a chi viaggia spesso e a coloro che dispongono di una linea non troppo veloce. Da vagliare la visione tramite network mobile: trattandosi di video in alta risoluzione, il rischio è quello di esaurire in fretta il traffico messo a disposizione dal proprio operatore.

È possibile accedere alla piattaforma da una moltitudine di dispositivi compatibili: computer con sistema operativo Windows, macOS o Chrome OS, dongle HDMI e set-top box delle linee Amazon Fire Tv e Chromecast, Apple Tv, lettori multimediali Android Tv, televisori LG e Samsung con l'applicazione del servizio (preinstallata o da installare), tablet Android, Amazon Fire e iPad, smartphone Android o iOS e console videoludiche PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X e Xbox Series S.

La risoluzione arriva al formato 4K con supporto alla modalità HDR. Ci sono poi funzionalità esclusive, come GroupWatch per un'esperienza di visione condivisa anche a distanza: i contenuti vengono riprodotti in contemporanea da utenti che si trovano in luoghi diversi, a patto che ognuno di loro disponga di un abbonamento attivo. Prevista inoltre la possibilità di impostare un Profilo Bambini per rendere accessibili solo i contenuti adatti ai più piccoli, in tutta sicurezza.

Disney+: il catalogo di film, serie Tv e show

Come già scritto le produzioni originali rappresentano il punto di forza. Disney+ può contare su brand di primo ordine come Star Wars nonché tutti i cataloghi Pixar, Marvel, National Geographic e ovviamente Disney. La stima è che entro la fine del primo anno di disponibilità vi siano oltre 7.000 episodi e più di 500 titoli cinematografici.

Tra i film, il remake live action di "Mulan" è stato reso disponibile in Italia esclusivamente in streaming sul servizio a causa dell'impossibilità di portarlo nelle sale per via dell'emergenza sanitaria. Tra le serie Tv spicca "The Mandalorian" ambientata nell'universo di Star Wars. Ci sono anche show come "Pixar tra la gente" e "Geni all'opera". Ricca infine la scelta per gli amanti dell'animazione che tra le altre cose include la raccolta di tutte le stagioni de "I Simpson".

Disney+: il prezzo dell'abbonamento

Per accedere alla piattaforma è necessario sottoscrivere un abbonamento mensile da 6,99 euro oppure in alternativa pagare un intero anno in un'unica transazione da 69,99 euro con un risparmio di oltre il 15%. Questo dà diritto ad accedere allo streaming da un massimo di quattro dispositivi in contemporanea collegati allo stesso account.

Alcuni contenuti premium richiedono una spesa aggiuntiva, come nel caso del già citato "Mulan" che al lancio è stato offerto al prezzo di 21,99 euro anche a chi già disponeva di un abbonamento.

Commenti