myPOS, apre il nuovo experience store a Roma

Apre a Roma il secondo experience store italiano di myPOS e, con l'ooccasione, si rinsalda la partnership con taxi 3570

myPOS, apre il nuovo experience store a Roma

Apre a Roma il secondo experience store italiano di myPOS. Leader del settore dei pagamenti digitali, myPOS mette a disposizione degli interessanti un nuovo punto di incontro fisico per fornire informazioni sulla propria offerta e individuare quella più in linea alle loro necessità.

Per Massimo Terreni, country manager e CEO di myPOS Italy, si tratta di un nuovo traguardo per l’azienda: «Sono molto orgoglioso di questo ulteriore passo in avanti. Con l’apertura del nuovo showroom qui a Roma ampliamo la nostra presenza sul mercato italiano e confermiamo quanto per noi sia importante metterci la faccia e offrire ai clienti la certezza che noi ci siamo, possiamo incontrarli e rispondere alle loro necessità invitandoli nelle nostre location. Crediamo che offrire la possibilità di un incontro dal vivo possa rafforzare la fiducia e rassicurare gli interessati della concretezza di myPOS. Offriamo ai clienti un servizio di assistenza e contatto multicanale per assecondare le esigenze più diverse».

Con l’occasione dell’inaugurazione, myPOS ha potuto rinsaldare anche la collaborazione instaurata con la cooperativa romana di taxi 3570. Nata nel 2017, la partnership entrerà presto a far parte della livrea dei taxi della flotta, comunicando così l’arrivo nella Capitale del servizio di pagamento e l’opportunità di utilizzare il metodo anche sulle vetture del 3570. Alle celebrazioni non poteva mancare l’esibizione di Duca 40, il noto tassista che allieta i suoi passeggeri con brani musicali da intonare in coro.

Azienda fintech al servizio delle piccole e medie imprese in tutta Europa, myPOS fornisce soluzioni di pagamento facili e convenienti in negozio, online e on-the-go per oltre 150.000 imprese. Sulle automobili della cooperativa, il terminale utilizzato dai tassisti è di tipologia smart basato su Android, con schermo touch screen per l’inserimento dell’importo da pagare a fine corsa. Inoltre, l’apparecchio consente di emettere ricevute digitali o cartacee, al pari dei dispositivi POS tradizionali, e saldare tramite tecnologia contactless.

Ed è proprio sui pagamenti digitali che Loreno Bittarelli, Presidente Cooperativa Radiotaxi 3570 e URI, ha voluto esprimere la propria soddisfazione: «La grande attenzione all’innovazione tecnologica che ci contraddistingue è stata il presupposto per una immediata intesa con myPOS. Entrambi crediamo nei vantaggi dei pagamenti digitali e la facilità di utilizzo delle soluzioni myPOS ha trovato unanimità nell’accoglienza da parte del 3570. Questa partnership si inserisce perfettamente nella nostra idea di servizio al cliente. I clienti trovano il sistema smart di myPOS disponibile su ognuna delle nostre 3.900 vetture che operano sul territorio di Roma. Con myPOS abbiamo creato i presupposti per un lungo percorso insieme».

Facilitare l’utilizzo di strumenti digitali, come l'e-commerce e i pagamenti elettronici a condizioni vantaggiose affinché possano accedervi anche i piccoli esercizi commerciali, i professionisti, le partite Iva e le attività stagionali: è questo uno degli obiettivi primari di myPOS. L’offerta dell’azienda, inoltre, si allarga anche a soluzioni All in One per soddisfare molteplici esigenze con terminali che integrano funzioni utili alle diverse tipologie di attività.

Del kit myPOS fanno parte anche le carte Visa che permettono all’esercente di accedere ai propri fondi, abilitando ai prelievi di contanti e ai pagamenti online. Ultimo ma non meno importante, nella gamma myPOS la soluzione più innovativa: myPOS Glass, detta anche SoftPOS. Si tratta di una tecnologia che permette al cellulare di un esercente di trasformarsi in un terminale di pagamento. Un’idea innovativa, vincitrice del premio FSTech Award 2022 come “Best use of mobile”.

Massimo Terreni, country manager e CEO di myPOS Italy, ha dichiarato: «Il nostro obiettivo è di fornire un pacchetto di soluzioni di pagamento facili da usare, veloci e versatili che possano semplificare il cash flow dei piccoli imprenditori che fino a oggi non hanno avuto accesso a un servizio come questo».

Commenti