Terrorismo, Bin Laden minaccia gli europei: "Ritiro dall'Afghanistan"

Torna l'allarme terrorismo. Un nuovo messaggio audio dello "sceicco del terrore" è stato diffuso da al Qaeda su internet in inglese e tedesco. Forte preoccupazione in Germania dove domenica si terranno le elezioni

Terrorismo, Bin Laden 
minaccia gli europei: 
"Ritiro dall'Afghanistan"

Washington - Torna la paura. Torna l'allarme terrorismo. Un nuovo messaggio audio di Osama Bin Laden, questa volta diretto ai cittadini europei, è stato diffuso da al Qaeda e trovato in rete da Site, il centro statunitense per il monitoraggio dei siti internet di propaganda del fondamentalismo islamico.

Messaggio rivolto agli europei "Non stiamo chiedendo niente di ingiusto - dice Bin Laden - siete voi (europei, ndr) che dovete mettere fine all’ingiustizia e ritirare i vostri soldati (dall’Afghanistan, ndr)". Il sito Site ha spiegato che sono state "postate" su internet versioni sottotitolate in inglese e tedesco (forse in riferimento al fatto che domenica in Germania si tengono le elezioni).  Il video -prodotto As-Sahab, che è il braccio mediatico di al Qaeda - mostra solo un fermo immagine del terrorista più ricercato del pianeta. L’ultimo messaggio dello "sceicco del terrore" era, invece, diretto agli statunitensi ed era stato diffuso pochi giorni dopo l’ottavo anniversario degli attentati dell’11 settembre.

Il ritiro dall'Afghanistan "Voi sapete che l’oppressione più grande è quella di uccidere le persone ed è ciò che fate voi attraverso la missione Nato in Afghanistan", dichiara Osama Bin Laden nel corso della registrazione della durata di 4 minuti. "Uccidete donne, anziani e bambini, e la loro unica colpa è stata quella di aver fatto arrabbiare Bush - afferma il leader di al Qaeda rivolgendosi ai popoli europei - anche se voi sapete che loro non hanno mai attaccato l’Europa e non hanno alcun legame con quanto accaduto negli Stati Uniti. Violate quelli che voi chiamate vostri principi come giustizia e diritti umani". "Ma la guerra sarà lunga e le forze atlantiche se ne andranno e non rimarremo che noi e voi - spiega lo "sceicco del terrore" - Non avete visto cosa è successo alla Georgia, che ha chiesto aiuto agli Stati Uniti per ripristinare la sua sovranità e che ha ricevuto in cambio solo parole vuote. Sono arrivate le navi da guerra americane, ma non per restituire l’Ossezia e l’Abkhazia ma per dare loro cose di cui non avevano bisogno come cibo e detersivi per lavare i vestiti".