Tony Curtis: Marilyn aspettava un figlio da me

La relazione con l'attrice sex symbol scoppiò mentre giravano il film A qualcuno piace caldo di Billy Wilder. In una discussione in camerino nell'ottobre del 1958, alla presenza del marito Arthur Miller, l'attrice confessò che era incinta. "Poi purtroppo lo perse"

Tony Curtis: Marilyn aspettava un figlio da me

Marilyn Monroe aspettava un figlio da Tony Curtis, ma poi l'ha perso. Lo rivela l'84enne attore in un libro di memorie che uscirà a fine settembre negli Usa. Curtis racconta della sua relazione con l'attrice sex symbol mentre giravano il film «A qualcuno piace caldo» («Some Like It Hot») di Billy Wilder. In una accesa discussione nel camerino della Monroe nell'ottobre del 1958, alla presenza del marito Arthur Miller, l'attrice confessò che era incinta, stando alle anticipazioni del quotidiano «New York Daily News». Lo scrittore non voleva accettare l'idea che sua moglie avesse un figlio da un altro, ma Curtis e Marilyn erano sicuri che il padre non era lui. A dicembre di quell'anno la Monroe perse il bambino. «Quello che ho vissuto con lei è indimenticabile», scrive Curtis nel libro «The Making of "Some Like It Hot"». All'epoca l'attore era sposato con l'attrice Janet Leigh che aspettava la loro secondogenita Jamie Lee.

Commenti