Sport

Tour, una donna uccisa dalla moto dei gendarmi

Una motocicletta della Guardia Repubblicana investe una donna a Wittelsheim: 2 feriti. Il portavoce: "Ha attraversato la strada all'improvviso". La tappa: vince Ivanov, Nocentini resta in giallo per 5 secondi

Tour, una donna uccisa 
dalla moto dei gendarmi

Besançon - Una donna che stava assistendo al passaggio del Tour de France è stata investita ed è morta a Wittelsheim. Lo ha reso noto il portavoce della gendarmeria francese Alain Fontaine. Ad investire la donna, che avrebbe attraversato la strada all’improvviso dopo il passaggio dei corridori in fuga, è stata una moto della Guardia Repubblicana che poi, secondo le prime ricostruzioni, è poi finita su altre persone che si trovavano ai bordi della strada. Fontaine, portavoce della gendarmeria, ha confermato che la donna, di 61 anni, è deceduta dopo essere stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Besançon.

Due feriti Secondo alcune testimonianze raccolte sul luogo dell’accaduto, sembra che altre due persone siano rimaste ferite nell’incidente, una donna di 37 anni e un uomo sulla sessantina, travolti anch’essi dalla moto. Da una prima ricostruzione dei fatti, la donna deceduta avrebbe attraversato la strada improvvisamente e la motocicletta l’avrebbe colpita in pieno per poi scivolare e travolgere gli altri due spettatori fermi sul ciglio della strada a guardare il passaggio dei corridori. I due feriti sono stati immediatamente trasportati all’ospedale Emile Muller a Mulhouse.

Commenti