La7 sospende Non è l'arena. L'ira di Giletti: "35 persone lasciate per strada"

Da domenica il programma non andrà più in onda. La reazione del conduttore: "Nessun preavviso, il mio pensiero va a chi lavora con me da anni"

La7 sospende Non è l'arena. L'ira di Giletti: "35 persone lasciate per strada"

Da domenica non andrà più in onda Non è l'arena. A comunicarlo è stata La7, che ha deciso di sospendere la produzione del programma che dunque non verrà trasmesso nel fine settimana già dal 16 aprile. L'emittente lo ha reso noto e al tempo stesso ha voluto ringraziare Massimo Giletti per il lavoro svolto in questi sei anni "con passione e dedizione". Nella comunicazione viene inoltre precisato che il conduttore rimane a disposizione dell'azienda.

La reazione di Giletti

Il giornalista di certo non ha accolto con entusiasmo la notizia arrivata nelle ultime ore. Lo stesso Giletti, interpellato dall'Adnkronos in seguito alla nota di La7 che annuncia la sospensione di Non è l'arena, ha preso atto della scelta intrapresa dall'emittente e non ha risparmiato una considerazione tanto logica quanto naturale: "In questo momento, l'unico mio pensiero va alle 35 persone che lavorano con me da anni e che da un giorno all'altro - senza alcun preavviso - vengono lasciate per strada".

In effetti il conduttore nel corso delle sue puntate ha spesso ringraziato la sua squadra, sottolineando l'importanza del lavoro svolto dalla redazione e dagli inviati che hanno portato a casa esclusive di rilievo. Al centro della trasmissione sono finiti sempre i principali argomenti di attualità del nostro Paese, dalla politica interna all'economia, dando ampio spazio ai differenti punti di vista degli ospiti. Enrico Mentana, direttore del TgLa7, ha rilanciato la notizia sulla propria pagina Facebook e si è limitato a scrivere "No comment".

L'incognita sul futuro

Nei prossimi giorni si potrebbe fare chiarezza su quello che sarà il futuro di Massimo Giletti, che magari potrebbe essere protagonista di un nuovo progetto televisivo. Al momento comunque resta tutto una grande incognita. Nelle ultime settimane sono girate voci su un suo possibile passaggio alla Rai, ad esempio per condurre un programma a partire dalla prossima stagione.

Sul tavolo ci sono diverse ipotesi, come quella di approdare sulla seconda rete eventualmente nella serata del giovedì.

In tal caso potrebbe essere al timone di un talk show di informazione, una sorta di programma di approfondimento. Comunque in estate verrà presentata la programmazione autunnale della Rai e si vedrà se effettivamente Giletti concretizzerà il passaggio.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica