La Ue: 4,5 milioni di euro all'Italia per promuovere i prodotti agricoli

Lo ha annunciato la commissaria europea all’Agricoltura Mariann Fischer Boel, confermando che è in preparazione un’altra procedura rapida "per aumentare l’aiuto alla promozione dei prodotti lattieri che beneficeranno di 20 mln di euro"

Bruxelles - L’Italia riceve dall’Ue quasi 4,5 mln di euro per la promozione di prodotti agricoli sul mercato comunitario. Ai fondi europei si aggiungeranno quelli nazionali per un bilancio complessivo di circa 11 milioni. Lo ha annunciato la commissaria europea all’Agricoltura Mariann Fischer Boel, confermando che è in preparazione un’altra procedura rapida «per aumentare l’aiuto alla promozione dei prodotti lattieri che beneficeranno di 20 mln di euro». Bruxelles ha intanto dato il via libera al finanziamento di 16 campagne di informazione e vendita di prodotti agricoli, di cui 3 a favore di organizzazioni italiane: il Centro servizio ortofrutticoli (Cso), Federdoc per i vini e Coldiretti in un progetto congiunto con l’Associazione italiana agricoltura biologica (Aiab). I 3 progetti beneficeranno di complessivi 4,497 milioni di euro. I 16 programmi di promozione (alcuni in cooperazione tra più Paesi) interessano Italia, Francia, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Grecia, Spagna, Lettonia, Austria, Portogallo, Finlandia e Regno Unito. Possono contare su un bilancio complessivo di 62,1 milioni di cui 27,8 a carico dell’Ue. L’iniziativa sostiene diversi interventi: campagne promozionali, partecipazione a manifestazioni e fiere, azioni di informazione sul sistema di riconoscimento dei prodotti a denominazione d’origine e indicazioni geografiche protette, di quelli biologici e dei sistemi di controllo sulla qualità e l’etichettatura.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti