Le vacanze agli sgoccioli: via al maxi-controesodo tra caldo e traffico intenso

Traffico molto intenso nel fine settimana sull'intera rete nazionale: finiscono le vacanze e si avvia il rientro nelle grandi città del centro e del nord Italia. Rischio code già a partire da oggi pomeriggio

Le vacanze agli sgoccioli: 
via al maxi-controesodo 
tra caldo e traffico intenso

Roma - Finite le vacanze, per molti italiani è arrivato il momento della partenza. Comincia oggi il controesodo, all’insegna del caldo su tutta la penisola. L’Anas prevede, in questo penultimo weekend di agosto, traffico molto intenso sull'intera rete nazionale per i rientri nelle grandi città del centro e del nord Italia e per gli spostamenti di breve percorrenza del week end. I maggiori flussi di traffico si avranno nel corso della giornata di domani, ma non si esclude circolazione intensa sulle direttrici nord-sud anche oggi, domenica (soprattutto a partire dal pomeriggio) e nella mattinata di lunedì .

Anas: è bene informarsi prima di partire "A questo punto dell’estate - ha ricordato il presidente dell’Anas Pietro Ciucci - è importante programmare bene anche il viaggio di ritorno, informandosi sui giorni critici, sugli orari, sulla situazione del traffico e sugli eventuali percorsi alternativi predisposti dai gestori". È possibile farlo attraverso il sito internet www.stradeanas.it, che può contare sul nuovo servizio.

Le arterie dal traffico intenso Queste le arterie che potrebbero registrare la maggiore concentrazione di traffico: A1 Milano-Napoli in entrata a Milano, Piacenza-bivio A15 all`altezza del bivio per l`Autobrennero; Modena-Bologna (bivio A14 Adriatica); Casalecchio-Firenze; Roma-Cassino; A14 Bologna-Taranto; A4 Milano-Brescia, dal nord-est verso Milano; A7 Milano-Genova; A10 Genova-Savona, dalla riviera di Ponente e dalla Francia; A12 Genova-Sestri verso Genova; A6 Torino-Savona; A26 dei Trafori da Ovada a Genova Voltri; A9 Lainate-Chiasso dalla dogana italo-svizzera e dai laghi; A23 Udine-Tarvisio dall`Austria e dalla Slovenia; A27 Venezia-Belluno dalle località di montagna; A11 Firenze-Pisa nord; A12 Livorno-Rosignano; A12 Roma-Civitavecchia; SS 106 Jonica; A3 Napoli-Salerno-Reggio Calabria verso Salerno dalla Calabria. Sin dalle prime ore del mattino, si registra traffico in via di intensificazione su strade e autostrade nazionali ma generalmente scorrevole.

Ecco i punti attualmente più critici Da segnalare al momento: in Liguria rallentamenti sull’A7 Milano-Genova (allaccio con l’A10 e con l’A26) e sull’A10 Genova-Ventimiglia (Ventimiglia); in Lombardia code sull’A9 Lainate-Como-Chiasso (Chiasso) e traffico intenso sulla Tangenziale di Milano; in Piemonte rallentamenti sull’A32 Torino-Bardonecchia (Bardonecchia) e traffico intenso sull’A6 Torino-Savona (Niella Tamaro); in Veneto rallentamenti per lavori sulla statale 52 Carnica (Cima Gogna); in Toscana rallentamenti sull’A11 Firenze-Pisa (allaccio A1) e sull’A1 Bologna-Firenze (Calenzano e Valdichiana); in Sicilia sull’A29 Palermo-Mazara Del Vallo traffico rallentato per lavori (Zucco) e rallentamenti per traffico intenso nel trapanese (Castelvetrano).

Percorso alternativo su Salerno-Reggio Calabria Circolazione fluida al momento sia sul Passante che sulla Tangenziale di Mestre, in entrambe le direzioni. Traffico in aumento anche sull’A3 Salerno-Reggio Calabria dove si registra, al momento, qualche rallentamento nell`area del cantiere del macrolotto 2 tra Padula (km 103,700) e Lagonegro Nord (km 123,800). In questo tratto, per ultimare i lavori urgenti nella galleria Tempa Pertusata, i veicoli leggeri diretti a sud utilizzano il percorso alternativo dallo svincolo di Padula, sulla strada statale 19, con rientro in autostrada allo svincolo di Lagonegro Nord, e viceversa. Per i mezzi pesanti diretti a sud è obbligatoria la deviazione allo svincolo di Atena Lucana e, quindi, il percorso sulle strade statali 598, 92 e 653, con rientro in autostrada allo svincolo di Lauria Nord, e viceversa. Per chi proviene da Maratea e Praia a Mare ed è diretto a nord, i veicoli vengono deviati sul Fortino, innesto SS 19 ed entrano in autostrada a Padula mentre, nell`aera del macrolotto 4b tra Falerna e Altilia, nel tratto cosentino, per fluidificare la circolazione le squadre dell`Anas all`occorrenza deviano i veicoli sulle SS 18 e 107 e rientro a Cosenza nord. Traffico intenso ma scorrevole nel macrolotto 5 in entrambe le direzioni tra Santa Trada e Bagnara, nel reggino. Tempi regolari agli imbarchi da e per la Sicilia.

Commenti