Vita urbana e domestica secondo Federico Capurso

Appuntamento per gli appassionati d’arte e di fotografia con «Appartamenti di strada», titolo della mostra fotografica di Federico Capurso, che si inaugura domani all’associazione Altroquando, in via del Governo Vecchio 80. L’idea «Appartamenti di strada» comprende scatti in bianco e nero e a colori, con scene che raffigurano momenti di vita quotidiana, scene da «appartamento», trasferite però all’esterno. E viceversa, azioni legate principalmente alla vita in strada riportate ad un concetto di vita domestica. Il panorama è internazionale, con foto scattate nelle piazze e nelle vie di città italiane, europee, e statunitensi, in cui il soggetto principale è l’uomo e la sua vita: gente che balla, si fa la barba, dorme, cucina. Esaltato è l’aspetto positivo e comunitario dell’esperienza stessa. La naturalità dei personaggi, negli scatti dell’autore, è raggiunta attraverso la scelta di non avvicinarsi mai al soggetto da fotografare, evitando così pose e atteggiamenti innaturali, una scelta che rende particolare lo stile di Capurso. Il lavoro, iniziato un anno fa in occasione di una fiera d’arte a Reggio Emilia, mette in evidenza, anche con ironia, come ci sia una forte propensione da parte dell’uomo a vivere nel mondo esterno in modo simile alla vita privata, e come la linea di confine tra queste due dimensioni sia sottile. Fino al 15 maggio.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti