Una voce dall'Inghilterra: Beckham al Milan dal prossimo gennaio

Lo scrive il tabloid britannico «Daily Mirror»: nonostante gli interessamenti di Tottenham e Chelsea, i rossoneri si sarebbero già mossi per riportare a Milano lo spice-boy

David Beckham tornerà a giocare nel Milan. Dopo che Fabio Capello ha ribadito allo Spice Boy che dovrà trovarsi una squadra in Europa per il prossimo inverno se vorrà far parte della nazionale inglese che andrà ai Mondiali sudafricani, l'ipotesi di un suo ritorno in rossonero si fa sempre più concreta.
Stando al «Daily Mirror», nonostante Tottenham e Chelsea abbiano manifestato il proprio interesse per i suoi servizi, il Milan si sarebbe già mosso per riportare il centrocampista inglese in rossonero per un secondo prestito a partire da gennaio. «Non c'è nessun accordo ma il Milan ha detto chiaramente che un ritorno di David sarebbe gradito - commenta un portavoce dello Spice Boy - In questo momento è ancora presto per parlare di trattative tra Milan e Galaxy ma il fatto che Beckham debba giocare in un campionato europeo importante è stato confermato da Capello».
L'inglese al momento è legato agli statunitensi del Los Angeles Galaxy: la clausola rescissoria è fissata a 13 milioni di euro, difficile che il Milan possa spendere tutti questi soldi per riportare lo spice-boy in rossonero già quest'estate, come più volte vociferato. Molto più probabile, allora, che l'inglese riproponga al club a stelle e strisce la stessa soluzione trovata lo scorso anno: un prestito gratuito a partire dal prossimo gennaio, quando la Mls (il campionato di soccer statunitense) si ferma per il periodo invernale.

Commenti