Vuol stuprare una bimba arrestato un romeno

Ha tentato di violentare una bambina di 7 anni, ma a farlo desistere è stata la madre della vittima che lo ha sorpreso mentre palpeggiava la piccola. È un 17enne romeno il ragazzo finito dietro le sbarre, del carcere Beccaria di Milano, con l’accusa di violenza sessuale aggravata. L’episodio, risale al 13 settembre scorso,è avvenuto all’interno di un appartamento di Usmate Velate, comune della Brianza, dove un gruppo di romeni si era riunito per una festa. Il 17enne si sarebbe assentato per raggiungere la camere da letto dove si trovava la figlia della famiglia ospitante. Le avrebbe tappato la bocca per impedirle di gridare, poi l’avrebbe costretta a subire i suoi baci e i suoi palpeggiamenti. La madre, entrata nella stanza per assicurarsi che la piccola dormisse, ha visto la scena e si è scagliata sul ragazzo. All’arrivo dei carabinieri per il minorenne residente a Merate (Lecco) sono scattate le manette. Inutile il suo tentativo di provare a negare ogni accusa, La piccola, dopo lo choc iniziale, avrebbe ammesso tra le lacrime l’aggressione subita.