Wedding planner organizza il matrimonio e fugge con lo sposo

Donna Bettiss e James Routledge si stavano per sposare. Una collega del futuro sposo si è proposta per dare una mano nell'organizzazione delle'evento, peccato che a poche settimana dal fatidico "sì" sia fuggita con il ragazzo

Mollata a pochi giorni dal matrimonio: è uno degli incubi peggiori per ogni sposa. Ma c'è di peggio. Chiedetelo a Donna Bettiss.

"Volevo passare il resto della mia vita con lui"

Tutta è partito da Facebook, dove Donna, una ragazza di 28 anni, ha messo in vendita il suo abito di nozze per 600 sterline, nonostante l'avesse pagato il triplo. Un prezzo stracciato per un abito di tale importanza. Il motivo dell'offerta è da ricercare nella storia di quell'oggetto tanto desiderato.

Donna si stava per sposare con James Routledge, 30enne inglese, quando nella loro relazione è piombata Paige Hannington. La coppietta si era da poco fidanzata ufficialmente ed era impegnata a organizzare le nozze. Paige, collega di James, si è subito offerta di dar loro una mano con l'organizzazione. Al The Sun, la futura ex sposa racconta: "Paige e io ci incontravamo davanti a un cocktail e lei mi aiutava per il matrimonio. È stata di grande aiuto". Peccato che a poche settimane dal matrimonio, James si è presentato da Donna spiegando che "non mi amava più e che il matrimonio non si sarebbe celebrato". Un momento terribile per la 28enne, che al Sun racconta: "Sono crollata sul pavimento e ho pianto tutte le mie lacrime".

Donna ora ha un'altra relazione e vuole cancellare il passato vendendo l'ultimo ricordo di James: il vestito da sposa. E spiega: "È stato a casa di mio zio fino a poco tempo fa. Ora è nel mio guardaroba e ho disperatamente bisogno di venderlo. Ci sono troppi ricordi brutti legati a quell'abito".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.