Mantenere le distanze al ristorante? Arrivano i manichini

In Virginia un ristorante riaprirà facendo rispettare il distanziamento sociale con uno stratagemma: manichini per mantenere rispettare lo spazio tra i tavoli

Mantenere le distanze al ristorante? Arrivano i manichini

Ripartire dopo il lockdown dovuto al coronavirus non sarà facile, ma tutti i cittadini, in Italia come nel resto del mondo, cercheranno di trovare il modo per farlo. In particolare, chi ha un'attività sta già studiando il modo per far rispettare le regole di distanziamento sociale. In tal senso, l'idea che ha avuto il proprietario di un ristorante in Virginia (Stati Uniti) per poter aprire l'attività a fine mese si può definire bizzarra e probabilmente efficace per far mantenere le distanze tra i clienti.

Si parla, nello specifico, dell'installazione di alcuni manichini seduti ad alcuni tavoli. Il ristorante in questione è The Inn at Little Washington - tre stelle Michelin .- e lo chef Patrick O'Connell, con questo stratagemma, vuole cercare innanzitutto di non far sentire vuoto il locale viste le nuove regole da rispettare e aspetterà il 29 maggio per poter aprire.

Da alcune foto che circolano sui social si può vedere come il proprietario abbia accuratamente sistemato i manichini vestiti con abiti eleganti in stile anni '40 che ha avuto dal Signature Theatre di Shirlington. Una trovata che riporta indietro nel tempo e impreziosisce ancor più l'intero arredamento. In questo modo O'Connell pensa che i manichini possano far sentire a proprio agio i clienti.

Inoltre, per la riapertura tutto lo staff indosserà maschere, progettate dallo stesso O'Connell, con impressi sorrisi di Marilyn Monroe e il mento di George Washington. Gli scatti condivisi dallo stesso ristorante su Instagram hanno suscitato reazioni contrastanti; alcuni son rimasti piacevolmente colpiti dall'iniziativa, mentre altri hanno storto il naso definendo il tutto inquietante e da fim horror.

Come si diceva all'inizio, sono molti i ristoranti che stanno cercando di trovare idee carine per accogliere i clienti mantenendo le distanze come, per esempio un ristorante nei Paesi Bassi. Il locale, Mediamatic Biotoop sull'isola di Oosterdok ad Amsterdam, ha creato delle piccole stanze chiuse in vetro per consentire di godere del panorama circostante. All'interno, invece, è previsto solo lo spazio necessario per un tavolo e le sedie; in questo modo il ristorante consentirà solo alle persone che vivono nella stessa abitazione di cenare insieme in piena sicurezza. Al momento però sono in fase di test e, solo quando avrà l'autorizzazione necessaria, verrà aperto con un menu completamente vegetale. Dunque, le modalità in fase di studio sono molteplici e in quest'ottica non manca certo la creatività, soprattutto quando la voglia di ripartire e mettere in moto l'intera vita è grande.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento