Zlatan ai tifosi «Sorry... Vincerò il titolo» E Mou: «È solo stanco»

BRUTTO GIOCO Nerazzurri in difficoltà per tutto il primo tempo e contestati all’intervallo

Ora tra l’Inter e il quarto scudetto consecutivo manca veramente poco: solamente due vittorie in quattro gare. E Mourinho lo sa bene: «Ci siamo quasi - esordisce il tecnico portoghese al termine della gara -. Abbiamo perso solo 3 match in tutto il campionato: non credo che ci saranno problemi...». Mentre sulla partita, José è chiaro: «Nel primo tempo abbiamo avuto qualche problema, poi nella ripresa l’ingresso di Crespo ha permesso a Ibra di giocare come sa... Dite che Zlatan è nervoso? No, ha fatto tanto per l’Inter, e non si merita una reazione cattiva del pubblico al primo errore. I tifosi devono capire che i giocatori sono stanchi mentalmente e fisicamente... non meritiamo i fischi, e poi è anche una questione culturale, questo pubblico è così, ricordo invece che in Premier league, quando affrontai con il Chelsea il Liverpool e lo battemmo 4 a 0... ecco, giocavano in casa e comunque uscirono tra l’ovazione del loro pubblico». Quindi Ibra, a cui chiedono se ha reagito così con i tifosi nerazzurri perché vuole andarsene. «Faccio vincere il quarto scudetto consecutivo all’Inter - risponde lo svedese -, poi me ne andrò in vacanza... Se non mi avessero fischiato, magari non avrei segnato... Che cosa dico ai tifosi? Vincerò il mio terzo titolo di fila, mi dispiace...».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti