La 7ª Giornata nazionale dello sport chiuderà il progetto Italia Team

Si svolgerà il 6 giugno in 1500 comuni e sarà il punto d'arrivo del progetto triennale di marketing e comunicazione, gestito dalla società Octagon e dal gruppo Assist, che il Coni ha legato agli azzurri nelle ultime manifestazioni

Si svolgerà il 6 giugno e sarà il momento conclusivo del progetto Italia Team, la 7ª Giornata nazionale dello sport, che coinvolgerà circa 1500 comuni in tutta Italia attraverso l'organizzazione dei Comitati territoriali del Coni e delle Federazioni sportive. La presentazione dell'evento si è tenuta presso il Coni, con la partecipazione del presidente del comitato olimpico italiano, Gianni Petrucci. L'iniziativa è indirizzata soprattutto ai giovani e agli operatori sportivi, e sarà l'occasione per tutti di praticare lo sport all'aria aperta all'insegna dello slogan «Sport, il miglior allenamento per la vita».
La giornata sarà il punto d'arrivo dell'Italia Team, il progetto triennale di marketing e comunicazione, gestito dalla società Octagon e dal gruppo Assist, che il Coni ha deciso di legare alla squadra olimpica italiana in occasione delle ultime importanti manifestazioni sportive, le Olimpiadi di Pechino del 2008, i Giochi del Mediterraneo di Pescara 2009 e i Giochi invernali di Vancouver 2010. L'iniziativa non è stata una semplice sponsorizzazione, ma un vero e proprio piano di comunicazione integrata che ha riguardato la programmazione televisiva, il merchandising e soprattutto la valorizzazione di Casa Italia, quartier generale italiano durante i Giochi Olimpici ed elemento fondamentale del progetto, dove le aziende legate al Team Italia hanno potuto mostrare la qualità dei prodotti italiani.
«Il progetto non si è fermato solamente al momento agonistico - ha affermato il responsabile dell'area sport di Assist, Massimo Dutto -, ma abbiamo promosso anche delle attività sul territorio al di fuori dalle manifestazioni sportive più importanti. Ci abbiamo messo emozione e passione e con questo abbiamo accresciuto l'appeal commerciale del Comitato Olimpico Italiano». Stessi toni di soddisfazione anche per Maurizio Cohen, rappresentante di Octagon in Europa: «la nostra è un'attività di riconoscimento dei marchi attraverso il Coni, questa per noi deve avere un ruolo istituzionale e il risultato finale di questi tre anni è stato più che soddisfacente».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti