Alstom, fatturato e utili in crescita nel semestre

Il portafoglio ordini del gruppo di energia e trasporti a quota 7,1 miliardi di euro, in calo rispetto al livello record dei primi sei mesi dell'esercizio precedente.

Tra il 1° aprile e il 30 settembre 2009 Alstom ha registrato un'acquisizione degli ordini di 7,1 miliardi di euro, in calo rispetto al livello record dei primi sei mesi dell'esercizio precedente. Durante lo stesso periodo, il fatturato (pari a 9,7 miliardi di euro) e l'utile operativo (pari a 828 milioni di euro) hanno continuato ad aumentare a un ritmo rispettivamente dell'8% e del 19%. Il margine operativo ha raggiunto l'8,6% rispetto al 7,8% del primo semestre dell'anno precedente. Alstom, gruppo specializzato in energia e trasporti, ha realizzato un utile netto di 562 milioni di euro (+ 7%) e generato un free cash flow pari a 77 milioni di euro, in calo a causa della diminuzione degli ordini.
«Il primo semestre dell'esercizio 2009/10 è stato caratterizzato da un livello di ordini poco elevato nei nostri due settori: Power e Transport - ha dichiarato Patrick Kron, presidente e amministratore delegato di Alstom -. I clienti nella generazione di energia continuano a posticipare i loro investimenti in nuove centrali, mentre l'acquisizione degli ordini di Transport durante i primi sei mesi non registra contratti di grandi dimensioni. Il portafoglio ordini rimane tuttavia elevato e continua a offrire una buona visibilità. La forte progressione delle vendite e della redditività mostra che l'esecuzione dei progetti è sotto controllo. Malgrado le fluttuazioni del fabbisogno di capitale circolante, che si è deteriorato durante il periodo a causa di un rapporto ordini su fatturato pari a 0,74, il gruppo è riuscito a generare un free cash flow positivo. Considerando l'elevato numero di gare d'appalto in corso, prevediamo - ha concluso Kron - un miglioramento degli ordini nel secondo semestre. Inoltre, confermiamo il nostro obiettivo di margine operativo di circa il 9% nell'esercizio 2009/10».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.