Anziano si uccide in casa Una coltellata nel petto

La figlia ha lanciato l'allarme alle 13. Ha trovato il padre, 83enne, senza vita: secondo i primi rilievi  l’uomo si sarebbe ucciso con una coltellata sferrata fra il cuore e lo sterno. L'uomo soffriva di Alzheimer

Anziano si uccide in casa 
Una coltellata nel petto

Milano - Morto con un coltello conficcato nel petto. Un uomo di 83 anni è stato trovato così, ormai senza vita, nella sua abitazione in via Faa Di Bruno 5 a Milano. Erano le 13 quando la figlia del pensionato è entrata nell’abitazione e ha trovato il corpo dell’uomo. Secondo i primi rilievi condotti dal medico legale e dagli agenti delle volanti, non si tratta di omicidio: l’uomo, infatti, si sarebbe ucciso con una coltellata sferrata fra il cuore e lo sterno. L’anziano viveva solo. 

Soffriva di Alzheimer Secondo la figlia nulla lasciava presumere che l’uomo avesse pianificato il gesto estremo, nemmeno nella telefonata che i due si sono scambianti questa mattina. L’uomo, hanno spiegato gli agenti, soffriva di Alzheimer ed era depresso. 

Commenti