Arkansas Cinquanta teschi ritrovati a bordo di un aereo

Una scoperta a dir poco macabra. Un dipendente della linea aerea Southwest chiama la polizia dopo essersi imbattuto in una scatola piena di teste umane mozzate sul volo diretto a Forth Worth. I teschi, circa cinquanta, sono stati trovati a Little Rock, in Arkansas, su un aereo della Southwest: erano in una scatola destinata a una società di ricerca medica del Texas. La scatola incriminata era diretta alla sede di Forth della Medtronic, una compagnia di ricerca medica del Minnesota considerate leader nel settore. Il sospetto è che dietro al ritrovamento possa esserci un mercato nero di corpi umani o elementi di corpo umano per la ricerca o anche per altri fini. Anche se la legge federale proibisce la vendita di parti umane, non è la prima volta che le autorità Usa si trovano a fare i conti con scandali del genere. Nel 2005 un medico del New Jersey e due suoi impiegati sono stati condannati a 54 anni di reclusione per aver estratto illegalmente organi, tessuti e ossa da cadaveri in attesa di cremazione.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti