Atletica: Pistorius corre ai tricolori, per lui gara ad hoc

Agli assoluti in programma a Grosseto il sudafricano correrà i 400 metri a «inviti». Quarantadue titoli in palio, 938 atleti, 148 società per l'edizione numero 100

Quarantadue titoli nazionali in palio, 938 atleti, 148 società e un ospite d'onore, il sudafricano Oscar Pistorius che giovedì prossimo correrà i 400 metri in una gara a invito quale ospite gradito della città e dell'evento. Grosseto è pronta ad ospitare i Campionati Italiani Assoluti di atletica, che celebrano quest'anno l'edizione numero 100, con un programma diviso tra mercoledì e giovedì allo stadio Carlo Zecchini.
C'è molta attesa per un evento che si presenta come un decisivo test in vista dei Campionati Europei di Barcellona (26 luglio-1° agosto) e anche per il probabile ritorno di Andrew Howe nel salto in lungo. Il campione europeo in carica dovrebbe presentarsi, a distanza di 11 mesi dall'ultima apparizione, proprio sulla pedana che l'ha lanciato, quando ai Mondiali juniores di Grosseto 2004 colse una straordinaria doppietta con le medaglie d'oro nel lungo e sui 200 metri. Ma non meno interessanti saranno le gare di salto in alto femminile (ci sarà Antonietta Di Martino, reduce dalla vittoria agli Europei a squadre di Bergen) e di triplo maschile (con Fabrizio Donato, campione europeo indoor, è sempre il faro del salto triplo, seguito dall'oro continentale under 23 Daniele Greco).
Saranno «trials» veri, invece, nella velocità e specialmente al maschile. In questa circostanza, sono già in quattro ad essere scesi sotto il minimo richiesto: Simone Collio (10''19 a Rieti pochi giorni fa), Emanuele Di Gregorio (molto positivo il suo 10''20 di Bergen), Fabio Cerutti (10''22 nel 2010) e l'emergente Giovanni Tomasicchio, arrivato quest'anno a 10''25. La lotta sarà per le tre maglie azzurre sui 100 metri e anche per un posto nella staffetta 4x100.
Nei 400 metri, iscritta la primatista italiana Libania Grenot e tra gli uomini Claudio Licciardello, protagonista agli Euroindoor di Torino 2009 con due medaglie (argento nella prova individuale, più l'oro in staffetta). Il campione olimpico dei 50 km di marcia di Pechino 2008, Alex Schwazer, sarà al via della gara sui 10 km, prima del previsto doppio impegno a Barcellona (20 e 50 km), e troverà ad attenderlo Giorgio Rubino, il quarto classificato dei Mondiali di Berlino 2009 sulla 20 km. L'ingresso allo stadio sarà gratuito.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti