"Non ero pronto", il dolore del figlio di Vasco Rossi per la morte della mamma

Dopo le parole di Vasco Rossi, arrivano oggi quelle del figlio Lorenzo, sulla morte della mamma Gabriella per tutti la "Gabri" di una delle canzoni più famose del rocker

"Non ero pronto", il dolore del figlio di Vasco Rossi per la morte della mamma
00:00 00:00

Sulla sua pagina Instagram, Lorenzo, figlio di Vasco Rossi, lascia un lungo e doloroso messaggio d'addio alla mamma Gabriella Sturani, morta ieri all'età 57 anni. "Non so neanche da che parte cominciare.Di certo so che non ero pronto mamma, non così, non in 10 giorni.Avrei voluto solo qualche giorno in più per poter parlare, per poter sistemare i nostri conti del passato, per scacciare quei fantasmi che da sempre ci hanno perseguitato, per lasciarci andare serenamente mamma".

Il lungo racconto

Alle parole di Vasco Rossi lasciate ieri: "Caro Lorenzo tua mamma sarà sempre VIVA nei nostri ricordi più belli. Ti abbraccio forte... Ti sono vicino... E ti voglio bene", si uniscono oggi le sue, quello di un figlio dalla vita non sempre semplice. "In questa vita dove hai fatto tutto velocemente - scrive ancora Lorenzo - hai scelto di andartene in fretta, probabilmente senza neanche rendertene conto, fortunatamente senza soffrire... e questo è stato un tuo grande regalo nei confronti miei e di Carlotta, lo so, nessuno di noi si meritava di vederti soffrire. Oggi eravamo lì io e Carlotta, hai aspettato che arrivassimo a trovarti e quando ci hai visti preoccupati sei riuscita con le ultime forze a dirci: 'Calma'. È stata la tua ultima dolce e tenera carezza, come a volerci dire 'me ne sto andando ragazzi ma state tranquillì, avevi capito e nonostante tutto hai pensato a noi", ha ricordato gli ultimi momenti al capezzale della madre.

Il dolore di una perdita inaspettata

"Quel tuo calma - scrive ancora Lorenzo - sarà la coperta che metterò quando avrò freddo, quel tranquillante che utilizzerò quando sarò agitato, quel fazzoletto che continuerò a usare per asciugarmi le lacrime. In quegli ultimi attimi dove ti stringevamo le mani siamo riusciti a dirti che eravamo orgogliosi di te, di questi ultimi due anni dove avevi ritrovato la serenità, siamo riusciti a dirti grazie per quello che ci hai dato e nel mio piccolo ho provato a chiederti scusa per i miei sbagli ed errori. E sono riuscito a dirti la cosa più importante per me: se oggi amo le mie figlie così tanto è solo grazie a te, che mi hai insegnato come si ama un figlio incondizionatamente. L’insegnamento più importante".

La vita passata insieme

Gabriella rimase incinta di Lorenzo quando aveva soltanto 16 anni, durante una breve relazione con il rocker di Zocca. Lui le dedicò poi la canzone Gabri, rendendo quel loro breve amore immortale, anche se per Gabriella e Lorenzo le cose non furono semplici. "Ogni volta che mi guardo indietro, ripensando alla vita che abbiamo passato, mi sembra d'averne già vissute 5 o 6. Oggi ne comincia un'altra, la più dura: quella senza di te. Noi ci siamo amati tanto mamma, odiati tanto e amati tanto ancora, un amore forte impossibile da raccontare. Forse anche troppo forte. Ma la colpa era solo nel fatto che eravamo entrambi orgogliosi, permalosi e testardi, ci siamo scornati tutta la nostra breve vita insieme. Non sei stata la mamma perfetta, non sono stato il figlio perfetto e ora che non ci sei più sono pervaso da un milione di sensi di colpa che neanche immagini mamma", racconta ancora.

Una donna forte amata dai fan di Vasco

Lorenzo ha poi ricordato la mamma e quel suo carattere forte, che nonostante la giovane età le fece prendere la decisione di tenerlo come frutto di un grande amore: "Di certo non avrei potuto salvarti mamma e tu te ne sei andata da guerriera, quale sei sempre stata. Una donna forte che negli anni, nonostante tutto, non è mai cambiata: sempre col tuo carattere, sempre a testa alta, fiera e orgogliosa di essere la Gabri che tutti conosciamo. E quanti ti conoscevano mamma, tutti i tuoi fan che ti hanno voluto tanto bene e che continueranno a volertene per sempre, tante ragazze e donne che si sono riviste nella canzone che babbo ti ha dedicato e che non ti dimenticheranno MAI. Voglio ricordarci con questa foto: io già incazzato con te il giorno del mio battesimo e tu che comunque mi davi quell'amore incondizionato che mi hai insegnato".

Lorenzo figlio Vasco Rossi

La grande storia d'amore

Tempo fa, proprio Lorenzo postando una foto con il padre Vasco Rossi raccontò un ricordo molto personale che legava i suoi genitori: "È vero -scrisse Lorenzo - uso sempre le stesse 4/5 foto con te. La verità? Non ne ho altre. 'Hai solo 4 foto con tuo padre, io ne ho mille col mio e pure col tuo', a volte mi scrive qualcuno nei commenti. 'Tu sei un figlio non voluto', mi scrivono altri. Commenti che pensano di ferirmi, farmi soffrire, ma non è così.

Vasco aveva diverse scelte quando alzai il telefono per dirgli 'ciao, sono Lorenzo, vorrei conoscere mio padre'. Non sono un figlio cercato, voluto, desiderato, sognato. Ma di certo sono nato da una grande storia d’amore".

Vasco Rossi e Gabiella

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica