Business aviation, Milano Prime a Las Vegas guardando alle Olimpiadi invernali 2026

Il brand di Sea Prime partecipa alla più importante fiera di settore per consolidare i risultati positivi del 2023 e presenta il primo programma di incentivi Saf in Europa per l'uso di biocarburanti. La spinta dei grandi eventi e il nuovo traguardo dei giochi Milano-Cortina

Business aviation, Milano Prime a Las Vegas guardando alle Olimpiadi invernali 2026
00:00 00:00

Sea Prime guarda al mercato americano e non solo partecipando per la settima volta a Nbaa-Bace 2023 - l’evento di riferimento della business aviation che si svolge a Las Vegas dal 17 al 19 ottobre. Presenza importante questa di Sea Prime perché, con il brand Milano Prime, è il primo operatore di aeroporti di business aviation in Italia e tra i leader in Europa.
In questa edizione Milano Prime si presenta a Las Vegas forte dei successi ottenuti nei primi nove mesi del 2023, quando sono stati circa 26.500 i movimenti gestiti (+3,4% vs 2022), con un traffico internazionale che ha rappresentato complessivamente il 70% del traffico gestito negli scali di Linate e Malpensa, attratto a Milano, in particolare daeventi con record di visitatori come il Gran Premio di F1 e la Settimana della Moda, con picchi di oltre 300 movimenti giornalieri.

Inoltre, dopo l’annuncio del primo rifornimento Saf a Linate Prime a fine 2022 e sulla scorta dell’iniziativa del Gruppo per lo sviluppo dell’utilizzo e fornitura di biocarburanti per l’aviazione, Sea Prime lancia il primo programma di incentivi Saf per la business aviation in Europa, riconoscendo a operatori qualificati un contributo tra 500 e 1.000 euro per tonnellata di “Saf puro” acquistato ed effettivamente erogato, miscelato al carburante fossile, negli aeroporti di Milano Prime nel corso del 2024, per coprire parte dell’extracosto che ancora caratterizza i Saf rispetto al carburante tradizionale.
I Saf, riducono fino al 90% le emissioni di CO2 derivanti dall’uso di combustibili fossili e al momento sono attualmente la risposta più immediata e concreta per abbatterli, rendendo il contributo di Sea Prime un supporto concreto agli operatori di business aviation che condividano l’impegno green.

Vanno avanti anche i progetti di sviluppo infrastrutturale e dei servizi offerti, dopo l’inaugurazione dell’Hangar X a maggio e operativo a pieno regime come un’espansione della capability manutentiva del Gruppo Directional Aviation tramite Sirio Spa, in previsione dell’ancor più intenso traffico aereo che la città si aspetta in occasione delle Olimpiadi Milano-Cortina 2026.

“L’impegno costante nello sviluppo infrastrutturale sostenibile e della gamma servizi insieme ai nostri partner e stakeholder consolida la nostra posizione di leader in Italia e in Europa nella gestione di aeroporti dedicati alla business aviation -

spiega Chiara Dorigotti, ceo di Sea Prime -. Dopo l’Hangar X appena inaugurato, stiamo lavorando a ulteriori opportunità di sviluppo guardando alle Olimpiadi del 2026, altro milestone per la città di Milano”.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica